Il blogger Riccardo Palleschi contro i demotivatori seriali

Il blogger Riccardo Palleschi di italianiemigrati.com parla del fenomeno dei connazionali frustrati e falliti che si aggirano sui gruppi di italiani all’estero e che anziché rispondere alle domande di chi chiede informazioni, rendendosi utili, commentano cercando di demotivare in tutti i modi coloro che vogliono trasferirsi all’estero. Un fenomeno davvero squallido che vede gli italiani che si sono trasferiti all’estero cercare di convincere (nella maggioranza dei casi invano, poiché quasi nessuno da retta a questa feccia) a restare in Italia.

Persone che in Italia non trovano lavoro, non hanno prospettive, e che decidono di cercarle all’estero come hanno fatto milioni di italiani che si vedono demotivare a suon di menzogne e bugie da questi individui gelosi e rancorosi, i cui commenti traspirano odio.

Il blogger Riccardo Palleschi è un frequentatore di numerosi gruppi facebook di expat, ma fa l’esempio parlando proprio delle Canarie, dove il fenomeno dei “demotivatori seriali” è davvero esteso. Se una persona chiede informazioni e consigli, chi vuole aiutare dovrebbe rispondere ai quesiti proposti, e non replicare dicendo di “starsene a casa” e con altri discorsi fuori tema. Se una persona domanda che documenti servono, o come si fa a prendere la residenza, chi vuole commentare dovrebbe rispondere ai quesiti e non scrivere “stai a casa tua è meglio” oppure “qua non c’è lavoro” e altre stupidaggini.

Che squallore. Che tristezza. La cosa che fa davvero schifo è che a comportarsi così sono proprio quelli che sono espatriati, ma che non vogliono che altri espatrino. Forse questa gente vivendo all’estero non legge i giornali, non si rende conto che quotidianamente qualche connazionale si suicida per colpa della crisi e della mancanza di prospettive. Personaggi di bassa lega che non vogliono aiutare ma solo spalare merda sul luogo dove si sono trasferiti pur di tenere lontano altri italiani. Persone che giocano con la vita altrui che fanno veramente schifo!

Ecco il video:

Precedente Le bufale degli italiani che non vogliono altri italiani a Tenerife Successivo Un anno a Tenerife, 40mila euro persi e ritorno a casa

Un commento su “Il blogger Riccardo Palleschi contro i demotivatori seriali

  1. enrico il said:

    E secondo te quale sarebbe il motivo per cui quegli italiani non vogliono che altri italiani vadino all’estero…non convinci

I commenti sono chiusi.