Crea sito

Connazionale aggredito a Tenerife? «Voi italiani portate il Coronavirus»

Un sito di informazione veronese riporta la notizia che un connazionale ventenne che da sei mesi risiede a Tenerife che sarebbe stato aggredito da due uomini sulla cinquantina perché italiano. Gli aggressori avrebbero iniziato ad offenderlo per provocarlo, dopodiché sarebbero passati alle vie di fatto, alzando le mani. Il giovane avrebbe rimediato una lussazione della mandibola.

L’episodio vicino a Santa Cruz

Stando a quanto riportato l’aggressione avrebbe avuto luogo nei pressi della fermata del tram Chimisay, nella periferia di Santa Cruz de Tenerife. Il ragazzo era in attesa di prendere il mezzo pubblico per recarsi ai festeggiamenti del carnevale con il fratello e alcuni amici, .L’articolo che illustra la vicenda potete leggerlo qui

Il racconto sarebbe stato fatto su un gruppo

Stando a quanto ci è stato riferito da alcuni nostri contatti, il racconto sarebbe stato inizialmente pubblicato su un gruppo Facebook dal protagonista della vicenda. Un episodio certamente triste e da condannare con fermezza, ma che sinceramente non ci sorprende. Purtroppo da alcuni giorni a questa parte, con l’esplosione dell’emergenza coronavirus, le cronache internazionali parlano di numerosi casi di italiani che hanno portato il virus in altri paesi. E’ accaduto almeno in una dozzina di casi, tra cui i cinque connazionali contagiati scoperti a Tenerife ed alcuni in Spagna. E questo può indurre la parte più incivile della popolazione a comportamenti xenofobi, esattamente come nel nostro paese si sono verificate aggressioni contro persone orientali.

Il clima a Tenerife per gli italiani

L’articolo sopra menzionato riporta che a causa della questione coronavirus gli italiani hanno iniziato a subire atti di discriminazione all’estero. Qui a Tenerife quello riportato é il primo caso di cui sentiamo parlare. ma certamente possiamo affermare che la diffidenza nei confronti degli italiani sta aumentando, anche senza sfociare in vessazioni.

In questi giorni personalmente sono uscito di casa varie volte, frequentando locali e luoghi pubblici e non ho riportato comportamenti anomali nei miei confronti. In giro ci sono numerosi italiani, residenti e anche turisti, e non mi sembra che la situazione sia cambiata, anche se non ho dubbi in merito al fatto che possa verificarsi qualche episodio.

Sulla nostra pagina Facebook abbiamo pubblicato un post dove chiediamo ai molti italiani che vivono alle Canarie o altrove all’estero che seguono la nostra pagina di riferire se secondo loro il clima per gli italiani sia cambiato. Vedremo cosa emergerà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.