Crea sito

Crolla palazzo a Los Cristianos, 1 morto e 9 dispersi

Crolla una palazzina di 5 piani a Los Cristianos, in Calle Valle Menedez, a poche decine di metri dal centro e dalla sede dell’Ayuntamiento e della Policia Local. La macchina dei soccorsi si è attivata con grande efficienza

Questa mattina alle 09.30 a Los Cristianos (Arona) è crollata una palazzina di 5 piani, per cause ancora in corso di accertamento. C’è chi sostiene che sia stata una fuga di gas a causare il crollo, ma non sono escluse altre ipotesi.

Nel palazzo vivevano diverse famiglie, ed il bilancio attualmente è di almeno 1 morto e 9 dispersi, secondo quanto riporta Diario De Avisos. In quella zona vivono numerosi connazionali, e non è escludere che ci siano italiani tra le persone coinvolte nel crollo, ma ancora non ci sono informazioni precise. Ci sono sicuramente alcuni italiani invece tra gli “sfollati” dei palazzi vicini a quello crollato, immediatamente evacuati dalla Policia Local per motivi di sicurezza.

Derrumbe-edificio-Los-Cristianos
Foto FRAN PALLERO – da Diario De Avisos

La macchina dei soccorsi è scattata immediatamente, con grande forza ed efficienza. La zona è stata chiusa, e intorno alla zona del crollo si sono formati capannelli di curiosi. Sono intervenuti un gran numero di soccorritori: ambulanze di vario tipo, anche delle più tecnologiche, protezione civile, vigili del fuoco, Guardia Civil, Policia Nacional, Policia Local Canaria e quella dell’Ayuntamiento di Arona, e persino l’UME, Unidad Militar de Emergencias. 

Nel Centro Cultural, ubicato a poche decine di metri dalla zona del disastro, è stato attivato immediatamente un centro de atención psicológica per le persone coinvolte nel crollo ed i loro familiari. La risposta delle istituzioni di Tenerife è stata efficiente ed impeccabile.

I soccorritori sono ancora all’opera per recuperare le persone intrappolate durante il crollo. Nel momento in cui sto scrivendo, sento il rumore delle sirene di mezzi di soccorso. Speriamo che il bilancio delle vittime non sia destinato a salire, come purtroppo appare probabile.

Vivendo a poche centinaia di metri dalla zona del disastro, mi sono recato sul posto, alcune ore dopo il crollo, ma non ho avuto modo di ottenere nessuna informazione aggiuntiva a quelle riportate dai quotidiani locali.

download

Aggiornamento: Alcuni siti italiani hanno parlato di “crollo di Hotel turistico”, è falso. In realtà è crollato un condominio.

Diario di Tenerife