Le domande su Tenerife che ci vengono poste più spesso

La nostra pagina Facebook ha superato quota 81mila followers!

La pagina Facebook Diario di Tenerife ha superato quota 81mila iscritti, ai quali ogni giorno si aggiungono nuove persone. Un risultato che ci qualifica come la pagina ed il blog dedicato a Tenerife in lingua italiana più seguito! Ho aperto questo blog nell’Aprile 2015, poche settimane dopo essermi essermi trasferito sull’isola. L’intento era quello di fornire notizie e informazioni ai tanti connazionali che volevano intraprendere lo stesso cammino. Nel 2015 e nel 2016 c’è stato un vero e proprio boom di italiani che si sono trasferiti nelle isole Canarie. Ancora oggi sono tanti gli italiani che sono interessati a venire a vivere sull’isola, ma rispetto al 2015-2016 c’è stata una diminuzione. Questo è dovuto principalmente al notevole aumento del prezzo degli affitti, che sono quasi raddoppiati nell’arco di quattro anni, rendendo più costoso e talvolta proibitivo vivere sull’isola.

Oltre 1.300 contatti in 4 anni!

Nei quattro anni di vita del blog abbiamo risposto ad oltre 1.300 tra email e messaggi ricevuti sulla pagina Facebook, divenendo un punto di riferimento per molte persone, che volevano informazioni utili per trasferirsi, capire come funzionano le cose per valutare il trasferimento, o semplicemente venire in vacanza sull’isola. Per evitare di ripetere sempre le stesse cose abbiamo redatto diversi articoli che spiegano le principali questioni.

Le domande che ci vengono rivolte più spesso

Fare il NIE e prendere la residenza 

La maggioranza delle domande che ci vengono rivolte da chi è in procinto di trasferirsi riguardano questioni burocratiche: in primis come fare il NIE e come conseguire la residenza (empadronamiento). Generalmente in questi casi consigliamo la lettura dell’articolo Trasferirsi a Tenerife: NIE, empadronamiento e primi passi.

Pacchetti vacanza per pensionati

Le persone più avanti con gli anni spesso non hanno molta dimestichezza con internet, e dunque sono più propense ad acquistare i cosiddetti “pacchetti pensionati” anziché prenotare volo e soggiorno in modo autonomo, cosa che permette di risparmiare moltissimi soldi. A questi abbiamo dedicato alcuni articoli, mentre altri articoli li abbiamo dedicati a spiegare come prenotare in completa autonomia.

Il racconto di un pensionato che ha comprato un ‘pacchetto pensionati’

Pacchetto vacanza per pensionati: ma sono davvero utili? Secondo noi NO, vediamo perché

“Sono pensionato ma non stupido” così ho evitato di essere truffato

Prenotare in completa autonomia le vacanze

Vacanze a Tenerife: ecco i trucchi per risparmiare un sacco di soldi!

Conoscete Airbnb? Ecco un coupon che vale 30 euro di sconto

Questione PENSIONI

I pensionati quasi sempre ci chiedono informazioni su come procedere per fare in modo che la pensione sia tassata a Tenerife, una volta che si sono trasferiti, in modo da essere soggetti ad una pressione fiscale sensibilmente più bassa. Questa possibilità ce l’hanno solo i pensionati Inps, ovvero agli statali (ex inpdap) le tasse vengono trattenute in Italia anche se diventano residenti a Tenerife (o altrove nel mondo).

Per quanto riguarda la questione pensioni preferiamo non sbilanciarci nel fornire informazioni, sia perché le normative in materia cambiano spesso, sia quelle italiane che quelle spagnole, ed è dunque necessario seguire costantemente l’ambito per essere aggiornati, sia per evitare fraintendimenti. Riteniamo la questione pensioni un argomento che debba essere trattato SOLO da professionisti di verificata attendibilità che seguono l’ambito costantemente, e per questo preferiamo rimandarvi al sindacato ITAL di cui di seguito vi forniamo i recapiti:

Elettra Cappon – Responsabile ITAL Spagna Tel. +34.93.304.6885 Fax +34. 933967319 E-mail: ital.barcellona@gmail.com –  Orario di attenzione telefonica: lunedí-mercoledí-venerdí: 9.00-13.00 (Isole Canarie), 10.00-14.00 in penisola martedí-giovedí: 13.30-16.30 (Isole Canarie), 14.30-17.30 in penisola.

Sul tema pensioni vi rimandiamo anche all’archivio articoli del Periodico Vivi Tenerife

Attenzione per quanto riguarda la questione delle pensioni, prestate molta attenzione ad affidarvi ad un patronato o a professionisti affidabili e con esperienza! Ci hanno contattato più volte persone che hanno avuto problemi, tipo la pensione che non arriva per dei mesi! Presunti sindacati e patronati spuntano come funghi, in quanto gestire questo genere di pratiche può essere un business… 

Dove insediarsi 

Ci vengono chiesti consigli su quale città o parte dell’isola scegliere per insediarsi a vivere qui. La scelta dipende dai gusti e dalle esigenze personali, ma anche dalla disponibilità economica, in quanto alcune zone sono decisamente più care di altre.

Affittare casa a Tenerife: quali sono le zone più care e quelle più economiche

Trasferirsi alle Canarie: quale delle 7 isole dell’arcipelago fa per te?

Per quanto riguarda le vacanze invece, consigliamo a tutti di venire nel sud dell’isola, che al turista offre molto di più del nord, clima compreso: il nord ha temperature più basse e in alcune zone piove piuttosto spesso, mentre al sud le precipitazioni sono rare. Chi ha possibilità di spendere di più può affittare casa o hotel a Los Cristianos o Las Americas, mentre chi vuole risparmiare qualcosa può scegliere zone dell’entroterra a 5-10km dal mare.

 

Diario di Tenerife

Precedente "Sono pensionato ma non stupido" così ho evitato di essere truffato Successivo Volo Pisa-Tenerife, passeggero fuma in aereo, all'atterraggio trova la polizia