Tenerife: altro che “vita da ricchi con 1.000 euro”

Mi sono trasferito da 3 mesi qua definitivo con la famiglia e ci troviamo molto bene anche perché non sto a raccontare le cose mie ma economicamente avendo delle rendite siamo carrozzati bene e non si ha bisogno di cercare lavoro in fretta per vivere. Ma appena trasferiti ci siamo accorti che la vita da ricchi con mille euro che decantano alcune testate giornalistiche italiane e le agenzie che guadagnano offrendo servizi agli espatriati è una cag*ta pazzesca. Con mille euro se hai la casa vivi stringato e se non hai la casa e devi pagare un affitto devi trasferirti nei paesini lontani dal mare per farcela a vivere. Abbiamo preso una casa con 3 camere nel comune di Adeje e paghiamo 750 euro in attesa di comprare casa. C’è risparmio rispetto all’Italia ma non quanto fanno credere le televisioni che quando parlano della vita alle Canarie mostrano ad arte ciò che costa meno come benzina, valori bollati, assicurazione auto, e quando parlano del cibo scelgono ciò su cui c’è risparmio non dicendo che su molte cose non si risparmia. Sento dire che tutto costa la metà e che con 50 euro si riempie il carrello della spesa come in italia ai vecchi tempi ma non è così, io penso che risparmi un 15-20% e non la metà, poi dipende da che abitudini ha una persona. Vorrei che parlaste di questo perché altrimenti continuano ad arrivare persone che si illudono di vivere con poco e poi non ce la fanno e delinquono smerd***o la nomea degli italiani. In molti appena arrivi ti consigliano di diffidare dei connazionali e purtroppo spesso hanno ragione. Noi abbiamo avuto qualche contatto con professionisti italiani che intortano di belle parole e poi te lo mettono il c**o. Molti italiani che offrono dei servizi in realtà fanno solo l’intermediazione con la gente del posto e ricaricano sopra, quindi conviene rivolgersi direttamente alle attività degli spagnoli. Le immobiliari italiane sono le uniche a chiedere un mese di affitto intero come commissione per trovarti casa in affitto mentre i canari chiedono il 50%, questo perché a loro volta questi si fanno passare da altri le case e ricaricano. Anche per i prezzi delle case da comprare gli italiani sono quasi sempre più cari dei canari, provare per credere. Si approfittano di chi arriva e non parla e quindi viene spontaneo andare da italiani ma è la cosa più stupida da fare. Fabio

 

Caro Fabio in effetti più si va avanti e più il risparmio rispetto all’Italia si restringe, almeno per chi deve pagare l’affitto come abbiamo descritto in un recente articoloCon 1.000 euro la vita da ricchi a Tenerife non ci sta proprio, sicuramente però si vive meglio rispetto ad avere la stessa somma in Italia. Per quanto riguarda gli italiani sull’isola sicuramente c’è una parte che vive di espedienti o cerca di dare fregature, sovrapprezzi fino alle vere e proprie truffe. Ne abbiamo parlato. Però attenzione a non generalizzare. La maggioranza degli italiani che vivono qua sono brave persone, che si sono trasferite per vivere meglio, e non per creare problemi.

 

Diario di Tenerife 

Precedente Chiamare i 7 pianeti scoperti dalla Nasa come le Isole Canarie: Sostieni l'iniziativa! Successivo Ecco come agiscono i ladri di galline in cerca di polli da spennare...

4 commenti su “Tenerife: altro che “vita da ricchi con 1.000 euro”

  1. Ovviamente gli italiani si distinguono: anche in un video di Lambrenedetto XVI la percentuale in Germania che delinque di italiani è altissima.

    Come pure alle Canarie.

    Ma cosa ci vuoi fare? abbiamo esportato mafia & company, è ovvio che chi vuole approfittarsi degli altri si sposti dove ha piu’ probabilità di trovare gente ingenua, o non è conosciuto.

  2. Salve, sono una modella italiana, stufa e triste di consumare il mio tempo in questo paese, (l’Italia) che oltre a problemi non offre altro.
    vorrei sapere se alle canarie ci sono sbocchi positivi e remunerativi per quanto riguarda il mio settore.
    Grazie

  3. Volete risparmiare? Andate in Africa!!! L’Africa è grande e ci state tutti.

    E’ ora di finirla di intasare le Canarie di straccioni, italiani e di ogni altra origine.

    Le Canarie devono tornare ad essere un piccolo paradiso per turisti puliti e selezionati e permettere di vivere con serenità, senza paura di truffatori e balordi ad ogni passo.

    Ripeto, con serietà: andate in Africa a fare gli straccioni!

I commenti sono chiusi.