Crea sito

Tenerife sud: in 15 anni la popolazione è più che raddoppiata!

Un quotidiano locale ha divulgato i dati relativi alla crescita demografica registrata in alcune località del sud di Tenerife negli ultimi 16 anni. Una crescita incredibile che ha visto raddoppiare il numero dei residenti dai 146.172 dell’anno 2000 ai 284.528 dell’anno scorso, ed il trend è ancora di forte crescita.

Di seguito la tabella. Il comune (Ayuntamiento) di Arona è quello più popolato, e comprende città come Los Cristianos, Las Americas, Guaza, Las Galletas, Costa del Silencio e altri. San Isidro invece fa parte del comune di Granadilla, mentre Las Chafiras è sotto l’Ayuntamiento di San Miguel de Abona.

I dati riportati sono quelli ufficiali, ai quali vanno sommate un gran numero di persone che soggiornano senza avere conseguito la residenza. Ci sono alcune migliaia di persone che svernano a Tenerife, trasferendosi sull’isola verso Ottobre, quando in Inghilterra – piuttosto che in Svezia, Norvegia o altri paesi – arriva il freddo, e soggiornando qui fino a Marzo-Aprile, per tornare a casa quando inizia la primavera.

Tenerife sempre più internazionale

L’isola di Tenerife, così come le altre che compongono l’Arcipelago, ad iniziare da Gran Canaria e Fuerteventura, sono sempre più internazionali. Persone di tutto il mondo decidono di trasferirsi alle Canarie, non solo pensionati ma anche giovani, coppie e famiglie, attratte dal clima migliore del mondo, dalla tranquillità offerta dall’isola e anche dal costo della vita più basso (e se la differenza è sensibile per gli italiani, figuriamoci per gli inglesi ed i nord europei)

Gli arrivi non accennano a diminuire

Se negli ultimi quindici anni la popolazione è raddoppiata, il trend di crescita non sembra essersi arrestato. Ogni giorno fuori dalla caserma della Policia Nacional di Las Americas c’è la fila di stranieri che attendono l’apertura degli uffici per conseguire il NIE e dare inizio ad una nuova vita. Moltissimi sono italiani, provenienti da tutta la penisola e di tutte le estrazioni sociali.

Anche il turismo è in costante aumento

Oltre alla crescita demografica le Canarie hanno avuto e stanno avendo un vero e proprio boom di turismo, nel periodo estivo e nel periodo invernale, quando in Europa arriva il freddo. Le Canarie offrono molto ai turisti, che in molti dei casi in seguito decidono di tornare. L’aumento dei residenti ha contribuito ad aumentare il turismo, rendendo più conosciute le isole e attirando i parenti e gli amici di chi si è trasferito.

Nonostante la crisi morda a Tenerife e alle Canarie come nel resto d’Europa, sotto molti punti di vista le Canarie stanno attraversando un momento positivo, di forte crescita. Le isole inoltre attirano numerosi investimenti da parte di persone che investono nel mercato immobiliare e in imprese e attività commerciali.

Diario di Tenerife 

 

Segui su Facebook Diario di Tenerife