Crea sito

Ecco 6 enormi vantaggi che spingono moltissimi pensionati verso le Isole Canarie

Ogni giorno presso i vari uffici della Policia Nacional di Tenerife e delle altre isole ci sono nuovi pensionati italiani (e non solo pensionati, ma in questo articolo ci concentreremo su di loro) che fanno la fila per fare il NIE e iniziare la trafila per conseguire la residenza alle Canarie. Una vera e propria orda che va avanti ormai da anni. Ma come mai così molte persone sono disposte a cambiare radicalmente vita e trasferirsi a migliaia di km dal luogo dove sono nate, a costo di vedere meno familiari e amici? Vediamo quali sono i principali vantaggi a cui va incontro chi effettua questa scelta.

Uno dei migliori climi del mondo

Uno dei principali punti di forza è senza dubbio il clima, primaverile-estivo tutto l’anno. A Tenerife l’estate non finisce il 21 Settembre, ma va avanti fino a Gennaio abbondante, e anche a Febbraio-Marzo, i mesi più “freddi”, le temperature difficilmente scendono sotto i 20 gradi di giorno ed i 15 di notte. I soldi (non pochi) che in Italia si spendono per riscaldare la casa, a Tenerife è possibile spenderli per andare a cena fuori e fare vita sociale. A Tenerife non fa mai buio alle 17.00 – 17.30 come in Italia, ma un’ora – un’ora e mezzo più tardi. Una differenza non di poco conto.

Meno tasse sulla pensione

La fiscalità sulla pensione è più bassa, e dunque essendoci meno trattenute, un assegno da 1000€ in Italia, a Tenerife diventa di 1200€. Una differenza non di poco conto se pensiamo che alle Canarie la vita costa meno.

Al mare tutto l’anno

Il clima buono permette di andare al mare praticamente tutto l’anno. Anche nei periodi più “freddi” durante le giornate di sole le spiagge sono affollate e si sta bene. Il sole inoltre influisce sul morale, migliorando l’umore.

Costo della vita più ragionevole

Nonostante negli ultimi anni sia aumentato sensibilmente il costo degli affitti a causa della fortissima richiesta, il costo della vita a Tenerife è ancora molto più basso rispetto all’Italia. Si risparmia su riscaldamento, benzina, bollo auto e assicurazione, sul riscaldamento di casa e sull’abbigliamento (non essendo necessario abbigliamento pesante invernale) ma anche sulla spesa quotidiana e sulle cene fuori e la vita sociale. La qualità della vita ovviamente migliora sensibilmente.

Maggiore vita sociale

A Tenerife l’atmosfera è quella della perenne vacanza, non solo per la presenza 12 mesi all’anno di turisti, ma anche per il mare, il sole ed i numerosi locali di intrattenimento e vita sociale. Chi vive a Tenerife va a cena fuori molto più frequentemente, e spesso lo fa con altri connazionali e amici. Una realtà molto diversa da quella italiana, specie per chi vive nelle caotiche città e sopratutto nel periodo invernale, quando freddo e pioggia tengono le persone chiuse in casa.

Maggiore tranquillità e sicurezza

I furti ci sono, ma riguardano principalmente hotel e la zona turistica. E comunque il numero di furti e altri reati commessi sull’isola è decisamente inferiore a quella della maggioranza delle realtà italiane, specialmente le grandi città. Tenerife è ben presidiata dalle forze di polizia, la cui presenza si percepisce. I furti di auto sono rarissimi, in quanto in una piccola isola sarebbe difficile passare inosservati e farla franca. I crimini violenti sono decisamente inferiori. La percezione è di massima tranquillità, anche nelle ore serali e notturne, a differenza del nostro paese dove ormai c’è da avere paura a uscire già dopo le 18.00 in molte realtà.

Questi sono solo alcuni dei motivi che spingono molti pensionati a trasferirsi a Tenerife, sicuramente sono i principali ma non sono gli unici. Vivere a Tenerife è un vero privilegio…

Diario di Tenerife