Crea sito

Croazia….Parco nazionale Krka

Dopo aver visto le meravigliose cascate dei laghi di Plitvice abbiamo sentito la necessità di inserire altre cascate al nostro viaggio e abbiamo optato per una tappa assolutamente imperdibile per chi ama la natura, il Parco nazionale di Krka che è distante solo un’ora da Zara. Noi come punto d’appoggio abbiamo scelto Lozovac perché l’ingresso principale è posizionato proprio qui e perché ci sono numerosi affittacamere e b&b in zona. Il Parco apre intorno alle 8 e chiude alle 16, il costo del biglietto in estate è di 110 kn, circa 15 euro ed è compreso nel biglietto il bus navetta che fa da spola dall’ingresso del parco fino alla zona mulini ad acqua che segnano l’inizio del percorso di passerelle che attraversa il bosco per circa un’ora di camminata leggera e conduce fino a Skradinski buk, la più grande cascata del parco e sicuramente la più bella e rappresentativa

Durante la sosta alla cascata è possibile immergersi nelle sue fredde acque e avvicinarsi alla zona limite segnalata da galleggianti, noi ci siamo portati preventivamente delle scarpette antiscivolo da scoglio per il fondo, davvero scivoloso e un costume nello zaino. Nei pressi della cascata ci sono anche dei gazebo per l’acquisto di souvenir. Dopo le classiche foto di rito nei pressi di Skradinski buk abbiamo fatto retro-front e abbiamo fatto ritorno sempre col bus navetta all’ingresso del parco. Qui abbiamo ripreso l’auto e ci siamo messi alla ricerca delle altre cascate e degli altri punti di interesse presenti nel parco.

La nostra seconda tappa all’interno del Parco è stato il Monastero del Santo Arcangelo, in località Carigradska Draga,che è caratterizzato dall’essere posizionato su un isolotto al centro del lago di Visovac. Da Lozovac ci si impiegano circa 15 minuti in auto per raggiungere il parcheggio del belvedere e da cui partono anche piccole barche a motore che consentono di raggiungere il monastero.

20140822_135752

Dopo una breve sosta ad ammirare il Monastero di Visovac abbiamo ripreso l’auto e abbiamo percorso una dozzina di km in direzione Roski Slap, punto turistico di estremo interesse perché caratterizzato da mulini ad acqua restaurati e nei cui pressi sono sorti punti di ristoro. La cascata principale è alta circa 15 metri, si immette nel lago Visovac ed e’ ben visibile dalla riva opposta.20140822_15091020140822_150433All’interno del parco di Krka è possibile visitare anche le rovine di Burnum, antica fortezza legionaria romana di cui è possibile ammirare ancora l’anfiteatroIMG-20140823-WA0005e lungo la strada che conduce agli scavi gli archi della basilica.IMG-20140823-WA0006Il sito è molto piccolo, nonostante il periodo di massimo turismo noi non abbiamo trovato molti visitatori, vi consiglio di inserirlo come tappa nel pomeriggio e di associarlo alla visita a Manojlovac slap, una cascata che si può raggiungere facilmente da Burnum, posizionata a circa 1 km dall’anfiteatro e inserita nel canyon che costeggia il fiume krka. Seguendo le indicazioni si può raggiungere un’area panoramica attrezzata da cui è possibile osservare la cascata.20140822_18260720140822_180619In circa 8 ore siamo riusciti a vedere tutte queste attrazioni ma per la maggior parte dei punti di interesse è necessario essere automuniti, quindi se magari siete a Zara e avete l’opportunità di noleggiare un’auto fate un salto a questo meraviglioso parco, distante solo un’ora e potrete tranquillamente rientrare in serata.