Crea sito

Sudafrica: Table Mountain

L’ultima tappa del nostro viaggio in Sudafrica l’abbiamo dedicata a una delle attrazioni più famose di Cape Town, Table Mountain.

Table Mountain, come dice il nome stesso, è una montagna piatta, accessibile facilmente ai visitatori grazie a una funivia che porta in cima rapidamente e che fornisce una vista spettacolare grazie alle grandi vetrate che la compongono. La caratteristica di questa particolare cabina è di ruotare pian piano su se stessa mentre si sale o si scende, offrendo la possibilità per alcuni minuti di godere a pieno di ogni dettaglio della montagna e dello straordinario panorama costiero di Cittá del Capo.

Il modo piú semplice per arrivare a Table Mountain é muoversi in auto.

Noi arriviamo di mattino presto e per essere inverno in Sudafrica si sta molto bene, la temperatura sfiora i 20 gradi. Abbiamo la fortuna di parcheggiare l’auto nei pressi di un punto informazioni a poca distanza dalla fermata degli autobus. La fermata è distante qualche centinaio di metri dall’info point, noi li percorriamo a piedi, sono tutti in salita ma fattibili.

Raggiungiamo la fermata degli autobus, nel giro di pochi minuti arriva il bus  circolare (gratuito) che percorre a ciclo continuo il tratto che separa dall’ingresso di Table Mountain. Pochi minuti di tornanti e il bus ferma proprio davanti alla biglietteria. Nei pressi di quest’ultima c’é la possibilità di fare acquisti di souvenir nei numerosi negozietti presenti.

Facciamo la prima fila in biglietteria. Il ticket d’ingresso andata e ritorno tramite funivia è di 240 Rand per adulti, di 115 per i ragazzi under 18 ed é gratuito per i bambini al di sotto dei 4 anni.

Dopo aver acquistato i biglietti facciamo la seconda fila, quella per salire a bordo, la coda è piuttosto scorrevole, volendo è possibile anche farsi fare una foto dallo staff mentre si attende, foto che è possibile ritrovare ritoccata con fotomontaggio una volta tornati al punto di partenza.

Arrivato il nostro turno, saliamo a bordo della cabina insieme a molte altre persone (credo una ventina in totale), il macchinista fa anche da speaker intrattenitore e si parte.

Giá salire in funivia e godersi a pieno lo spettacolare panorama di Cape Town dall’alto vale da solo il prezzo del biglietto….ma in pochi minuti siamo in cima e possiamo apprezzare completamente il fascino di Table Mountain e della sua particolare vetta piatta, infatti, una volta scesi dalla funivia è possibile percorrere a piedi tutti i versanti della montagna e affacciarsi da uno degli infiniti View Points. Scatarsi un selfie e farsi foto con tanto popo’ di panorama è obbligatorio. Lo scenario a cui si assiste dall’alto è incantevole, si riescono a scorgere tutti i punti di interesse principali della cittá, come lo Stadio o il porto turistico (Waterfront). Ovviamente il colore predominante è l’azzurro del cielo che si infrange con quello del mare.

Una caratteristica di Table Mountain é la presenza in cima di tanto vento, il consiglio quindi è di munirsi di giacca a vento con cappuccio perchè le forti raffiche fanno percepire una temperatura molto più bassa rispetto alla effettiva.

In cima alla montagna c’è anche la presenza di un punto ristoro, di servizi igienici e dei soliti negozi di souvenir.

Noi dedichiamo circa 3 ore a Table Mountain perché abbiamo da fare ancora una tappa in giornata, quella al Waterfront.