Spaghetti con i moscioli di Portonovo

Gli spaghetti con i moscioli di Portonovo sono un primo da preparare soprattutto in estate o comunque quando si hanno a disposizione i molluschi freschi. Per chi non lo sapesse con il termine moscioli si indicano le cozze, e Portonovo è una località marittima ai piedi del monte Conero in prossimità di Ancona, nelle Marche, molto apprezzata dai turisti e dagli anconetani stessi.
spaghetti con i moscioli di Portonovo - Original Marche

Spaghetti con i moscioli di Portonovo

Ingredienti per 3/4 persone:

  • 1 kg di moscioli di Portonovo (o cozze)
  • 300 g di spaghetti n. 12
  • 150 g di pomodorini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale q.b.
  • olio evo q.b.

Preparazione:

  • per prima cosa occorre pulire i moscioli strofinandoli energicamente tra loro,
  • poi per farli aprire porli in una pentola capiente con appena un po’ di acqua per coprire il fondo. Chiudere con un coperchio e far andare a fuoco vivace.
  • Dopo cinque minuti, o appena si sono aperte spegnere e togliere i gusci e il bisso (lo stoppino). Tritare grossolanamente i moscioli.
  • Far soffriggere in una padella con l’olio, l’aglio e il peperoncino.
  • Sbollentare in acqua calda i pomodorini per spellarli, poi tagliarli a pezzettini e aggiungerli al soffritto. Salare leggermente e, dopo aver cucinato per cinque o dieci minuti, aggiungere i moscioli e far restringere il sugo a fiamma bassa.
  • Nel frattempo cuocere gli spaghetti e scolare al dente. Passarli in padella con il sugo per pochi minuti e aggiungere il prezzemolo tritato prima di servire a tavola.
spaghetti con i moscioli di Portonovo - foto di Bruno Brunelli
Buonanotte Portonovo – foto di Bruno Brunelli