6 cose da fare al Circeo (e dintorni) in inverno

COSA FARE AL CIRCEO IN INVERNO

Il Parco Nazionale del Circeo è notoriamente un posto perfetto per l’estate e la primavera. Si possono esplorare le spiagge del Parco Nazionale e fare trekking lungo i sentieri, andare in canoa, fare snorkeling, scoprire le grotte del Promontorio del Circeo, o semplicemente prendere il sole beati.

Ed in inverno? Chi non abita o non ha mai abitato al Circeo tende ad immaginarlo come un posto che vive solo quando fa caldo e che, quando la temperatura scende, viene inghiottito in un buco nero per ripresentarsi poi azzurro e luccicante a maggio inoltrato.

Mi ricordo quando da piccola qualche conoscenza estiva rimaneva atterrita quando dicevo di essere di qui. Ma quindi c’è gente che vive al Circeo? Eh già, e ci sono anche un sacco di cose da fare in un weekend invernale, pure se non ci vivi tutto l’anno.

  • TREKKING NEL PARCO NAZIONALE DEL CIRCEO IN INVERNO

Nelle giornate di sole in inverno il Circeo è una specie di paradiso a portata di mano. La zona di Quarto Caldo quando batte il sole è calda anche in pieno inverno e nelle giornate poco ventose vi troverete a fare trekking a maniche corte a gennaio.

Certi sentieri ovviamente sono più indicati di altri alle giornate invernali.

LA PIETRAIA – Se non c’è vento è uno dei posti più caldi del Promontorio, non ci sono alberi a fare ombra e tutto l’intero sentiero è perfettamente esposto fino a poco prima del tramonto.

FORTINO – E’ il posto perfetto per una breve passeggiata, è assolato e caldo e offre un minimo di riparo dal vento, specialmente se ci si mette nella piccola radura alle spalle del forte.

ULIVETO – Si trova nel Quarto Freddo della montagna ma ha brevi tratti al sole e quando non è troppo umido è un posto adatto a passeggiare a riparo dal vento, un po’ come il Peretto e tutte le zone di pianura del Parco Nazionale.

PICCO DI CIRCE – Il sentiero per il Picco di Circe che passa lungo la cresta della montagna è perfetto nelle giornate di sole d’inverno. Non soffrirete il caldo estremo che c’è in estate e primavera e e farete il pieno di vitamina D.

  • FARE UNA PASSEGGIATA AL MARE

Il fascino del mare d’inverno non ha bisogno di presentazioni. La Bufalara o il lungomare di Sabaudia sono i posti perfetti per godersi il paesaggio deserto e selvaggio sul mare.

  • VISITARE UN CASTELLO

A San Felice Circeo non ci sono castelli, ma ci sono nei dintorni. Potrete visitare il Castello di Sermoneta o quello di Itri, anche quello di Fondi non è male ma il contesto è molto più interessante ad Itri e Sermoneta.

  • VISITARE UN BORGO

L’inverno è il momento perfetto per dedicarsi a un borgo mai visto prima. Nella provincia di Latina ce ne sono tanti interessanti, specie nell’ottica di fermarsi a pranzo o a cena. I miei preferiti sono Cori, Maranola di Formia, Bassiano e Sermometa. Qui li trovate tutti.

  • MANGIARE DA GLIO MONTANO

Nel centro storico di Priverno c’è un ristorante buonissimo dove mangiare carne e affettati di bufala e tante altre specialità dell’Agro Pontino. Qui trovate la fanpage ufficiale del ristorante.

  • MANGIARE AL PORTO DI SAN FELICE CIRCEO

Il porto di San Felice Circeo ospita diversi ristoranti interessanti, molti dei quali sono aperti anche in inverno. Mangiate uno spaghetto alle vongole o un piatto di cozze alla brace al Grottino al Porto oppure perdetevi nell’antipasto enorme e sfizioso della Locanda degli Artisti (18 euro e ci si mangia in 2). Qui trovate i posti migliori dove mangiare a San Felice Circeo.

 

Precedente Cosa vedere a Ponza Successivo Come visitare Palmarola

Lascia un commento

*