La Via Appia Antica a Itri

In Provincia di Latina, nei dintorni del Parco Nazionale del Circeo, corre un tratto dell’Antica via Appia completamente intatto; perfetto per una passeggiata diversa da qualunque altra.

Il basolato estremamente ben conservato va da Fondi ad Itri costeggiando in certi punti la strada attuale. L’intero percorso che unisce i due paesi misura meno di 13 km, anche se solo 3 km vantano la pavimentazione originale.

Appia Antica

La Regina Viarium, la via Appia, collegava Roma a Brindisi attraversando mezza Italia. Quest”opera di ingegneria è considerata tra le più ambiziose e colossali di quel tempo. La sua costruzione, pionieristica nel 300 a.C., trasformò l’economia e la storia dei posti che toccava e di Roma stessa, traghettandola verso l’Impero che, con vie di comunicazioni efficienti, permetteva la circolazione di merci, di militari, di idee e di moneta.

Lungo la via Appia nacquero le mansio per garantire ospitalità agli ufficiali, punti di ristoro e taverne, mutationes per permettere il cambio dei cavalli ed ospizi per passare la notte.

Il percorso a piedi sull’Appia Antica

Prima che l’Imperatore Caracalla ordinasse la sostituzione delle pietre calcaree con il basalto vulcanico ben più resistente, questo tratto di Via Appia era bianco e lucente.

Lungo il cammino incontrerete un forte, costruito sulle ceneri del Tempio Romano di Apollo. Il bandito Frà Diavolo (famosissimo da queste parti) lo occupò sul finire del ‘700 e da qui oppose valorosa resistenza all’esercito francese in marcia per l’occupazione dello Stato Borbonico.

via appia fondi appia antica fondi

Poco più in là, sotto il forte, c’è l’antica posta: un ricovero per i viandanti e per i cavalli con la cisterna romana che garantiva acqua durante tutto l’anno e che fu in uso anche durante il Medioevo.

Appia Antica da Fondi a Itri

Si entra sull’Appia Antica subito dopo Fondi percorrendo via Appia – lato Itri. Troverete un cartello che la segnala ed un posto per parcheggiare l’auto. Proseguendo verso Itri ci sono anche altre due entrate per parcheggiare e camminare sull’Appia antica.

Qui trovate le info sul sito ufficiale del parco degli Aurunci. La via Appia antica da Fondi a Itri fa parte dei cammini delle vie Francigene del Sud e delle vie del Giubileo può essere percorsa anche in bicicletta.

Cosa vedere vicino

  • LA VIA APPIA A TERRACINA
  • TERRACINA ALTA
  • Il CASTELLO DI FONDI
  • SPERLONGA

Clicca QUI per seguire Cose che ti faranno amare il Circeo su Facebook

Precedente Ventotene: isola, spiagge, mappa e come arrivare Successivo Il Fiume Cavata

Lascia un commento

*