Agenzia matrimoniale Erdoğan

n_75934_1

Mah, ormai se le inventano tutte pur di delegittimare/demonizzare il governo turco: sempre le stesse persone, sempre le stesse testate, sempre lo stesso approccio che fonde incompetenza, ottusità e malafede.

L’ultima l’avete sicuramente già sentita: la promessa del premier Davutoğlu, in campagna elettorale, di trovar moglie “a chi lo voterà”, dopo aver già assicurato un lavoro e prospettive imprenditoriali attraverso 13 anni di boom economico praticamente ininterrotto.

Dico: ma come fa una persona dotata di un minimo di spirito critico – penso a chi scrive dispacci e articoli farlocchi, più che a chi li legge – a prendere alla lettera questa dichiarazione? Ma è chiaro che si tratta di una battuta, no? Davvero le sezioni di partito verranno adibite ad agenzie matrimoniali? Roba da pazzi…

7 Risposte a “Agenzia matrimoniale Erdoğan”

  1. Tra ERDOFIOLDUCAN e CRETINOGLU xè dificil distinguere ostaria il più mona!
    Saria necesario far dirimere la question a un altro turcheto de l’ostia tal FETENTONGULUEN.
    Ma pare che al’interno dei SORELI MUSULMANI (soreli e non frateli parchè per tagliare la corda da la Siria di veste da dona i vigliacon!) si litighi come delle comari al mercato che li lo ciaman bazar.
    Poi che un de sti turcheti oto mani prometa la mona a mesa turchia mica da stupirsi che son abituati a sodidfarse con el dedrio degli amici come i babuin che i turcheti gli somiglia anca (ai babuin)!
    Oviamente sensa ofesa per le simie babuine che le xè de le simie per ben e mica turcheti!
    Buleghin

  2. Per poter scrivere queste imbecillta’, per forza bisogna essere “natı” imbecilli…Se no,un essere umano “normale”, non puo nemmeno pensare di inventare le menzogne di questo tipo… Si vede il livello culturale di questo, cosiddetto, giornalista di miei stivali….. Ho detto questo, ho detto tutto ( saluti a grande TOTO )..

  3. Mah, io francamente tutta questa attenzione nei confronti della Turchia non ce la vedo, almeno non in Italia. Leggendo il suo blog si ha l’impressione che da queste parti non si faccia altro che sparlare di Erdogan e del governo turco.
    Mi sembra, al contrario, che prima dell’attentato di Ankara fosse calato il silenzio più totale sulla repressione del governo nei confronti dei curdi, repressione tesa a innalzare il livello dello scontro e a criminalizzare l’HDP, il tutto per cercare di ottenere la maggioranza assoluta alle elezioni anticipate che molti avevano pronosticato. Semmai l’occidente è complice di un silenzio assordante sulla questione.

    1. comunicazione di servizio: l’organizzazione terroristica Pkk e “i curdi” non sono la stessa cosa… e se il Pkk scatenata una “guerra rivoluzionaria di popolo” (senza il popolo, però), qualunque governo un minimo serio si attiva per neutralizzarli. interpretazioni diverse debbono comunque basarsi sui FATTI.

      per il resto, a me sembra evidente che qualsiasi fattarello o notiziola riguardo la Turchia venga strumentalizzato e presentato in modo distorto per delegittimare/demonizzare il governo turco

        1. a te interessa capire… o stabilire chi è il buono e chi è il cattivo? comunque, sì: quanto accaduto, come al solito, è oggetto di strumentalizzazione e mistificazione

  4. ERDOFIOLDUCAN e CRETINOGLU adeso li xè rabià par davero con i giornalisti tanto che manda la polisia a sfondar i canceli dei giornai de oposision!
    L’eror dei ocidentali xè storico, i Greci che li xè Cristian onorati dovevan eser aiutati nel 1921 a ocupar parte de l’Anatolia ne la zona de Smirne, lo steso gli Armeni a recuperar l’Armenia turca overo un buon quarto de tuta l’Anatolia compreso il lago de Van dove li xè ancha dei simpaticissimi micion nuotator che a Venexia son tenuti in gran conto!
    Infati dovendo sceglier tra salvar un Gato de Van o un turcheto da anegamento sicuro un Venexian per ben salva il Gato de Van! Almeno il Gato no xè maometan e da ancha cacia ai topi oltre a far le fusa in bracio che un turcheto invece de far le fusa cerca di morder come un can!
    Bouleghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.