Alberto Pasini e le luci e i colori d’Oriente

Segnalo una mostra – per me e per chi segue il blog, di chiaro interesse – dedicata ad Alberto Pasini, uno dei più significativi pittori orientalisti del XIX secolo (di Busseto, come Verdi).

LEGGI ANCHE: Il museo di pittura di Dolmabahçe (e Fausto Zonaro)

Pasini disegnò e dipinse i suoi viaggi in Persia, Egitto, Siria/Libano, Turchia: prima come membro di una missione diplomatica francese presso lo Shah (col compito per l’appunto di rappresentarla) e poi con soggiorni successivi. Dalle foto sul sito della mostra – non ne sapevo molto, a dir la verità – colgo notevole originalità nelle vedute che vanno al di là degli stereotipi dell’epoca e ovviamente delle immagini di Costantinopoli, soprattutto mercati e moschee (sono esposti circa 100 lavori, tra tele e disegni).

LEGGI ANCHE: Fausto Zonaro a Firenze

Cercherò di procurarmi il catalogo, una visita è invece abbastanza impervia: “Pasini e l’Oriente. Luci e colori di terre lontane” è in programma fino al 1° luglio, ma si tiene a Mamiano di Traversetolo (in provincia di Parma) presso la fondazione Magnani Rocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.