Crea sito

Le gallerie d’arte a Istanbul, Mixer

Spero che molti di voi – o almeno alcuni – abbiano partecipato domenica alla Tophane Art Walk: alla passeggiata tra le gallerie d’arte contemporanea che nel quartiere di Tophane – dal Bosforo salendo fino all’Istiklal Caddesi – stanno rendendo Istanbul sempre più dinamica e trendy; purtroppo molti miei colleghi sembrano più interessati a quanto sono lunghe le gonne delle donne e a cosa mettono in testa: quindi sistematicamente bucano le vere novità, l’esplosione dei settori della moda, del design, del lusso.

Peggio per loro (ma mi dispiace per i lettori, che vengono così disinformati)! Comunque, domenica non ho potuto partecipare: anche perché ci sono stato altre volte; sapevo che si era aggiunta però una nuova galleria (nuova in quanto aperta 2-3 mesi fa), Mixer: e allora sono andato ad incontrare successivamente la sua giovane direttrice, Bengü Gün (tra l’altro, parla italiano benissimo).

LEGGI ANCHE: Tophane Art Walk

Mixer si trova sulla salita che, per l’appunto, dalla moschea di Kılıç Ali Paşa porta sul corso principale della Istanbul europea; è a metà strada, al civico 45: è un ex garage, l’entrata è a fianco della strada principale ma scritte enormi la rendono individuabilissima.

Mixer è uno spazio giovane, è molte cose in una. E’ una galleria d’arte vera e propria: vengono organizzate mostre, gli artisti che espongono sono selezionati da un team di storici dell’arte privilegiando la qualità e originalità (l’arte contemporanea in tutti i suoi stili e forme); la direzione si occupa dell’allestimento e della comunicazione: si punta a far conoscere artisti emergenti, ma anche a vendere le loro opere. Mixer è anche uno spazio aperto: vengono organizzati seminari e performances di vario genere, gli artisti possono esibire le loro opere – a turno – in quella che è sostanzialmente una mostra collettiva permanente (sono tutte in vendita, la galleria prende ovviamente una percentuale).

Mixer è anche un sito web che funziona come vero e proprio mercato dell’arte: gli artisti interessati sottopongono il loro profilo e il loro lavoro, che – dopo il solito processo di selezione – finisce online. Al momento, possono essere visualizzate le presentazioni e le opere di 139 artisti, in prevalenza turchi e non solo; a fianco di ogni opera, i relativi prezzi: quello dell’arte turca è un mercato che può esplodere da un momento all’altro, un acquisto mirato potrebbe diventare anche un investimento.

MixerArts lo trovate a:
Boğazkesen Caddesi, N. 45, Bodrum Kat, Tophane

Ha questi orari:
dal martedì al sabato, dalle 11 alle 19
domenica, dalle 12 alle 18
(lunedì ovviamente chiuso)

Il sito web è invece questo: www.mixerarts.com; qui il catalogo completo: www.mixerarts.com/Katalog

Per parlare direttamente con la direttrice: bengu.gun@mixerarts.com

Per contattarmi:
giuse.mancini@gmail.com
https://www.facebook.com/IstanbulEuropa

2 Risposte a “Le gallerie d’arte a Istanbul, Mixer”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.