Simposio di studi bizantini a Istanbul (giugno 2019)

Bisanzio

Dal si terrà a Istanbul dal 24 al 26 giugno la quinta edizione del simposio internazionale di studi bizantini intitolato a Sevgi Gönül (mecenate culturale attiva proprio in questo campo), presso la sede del Centro di ricerche sulle civiltà dell’Anatolia o Anamed. Appuntamento di grandissima rilevanza scientifica: gli atti – io ho i primi 3 – sono una miniera di informazioni e spunti interessanti, per chi si occupa di questi temi.

LEGGI ANCHE: Spolia, usi e riusi dell’antico in Anatolia e a Istanbul

L’ho annunciato nel numero de Il Giornale dell’Arte in uscita, spero di poter partecipare così da raccogliere materiale per nuovi articoli (e in quel contesto, verrà inaugurata una nuova mostra di cui vi dirò in seguito):

LEGGI ANCHE: Lenti italiane su Bisanzio

[…]

Quest’anno, sotto il titolo complessivo “Anatolia bizantina: spazio e comunità”, verrà posta l’attenzione non più sul centro dell’impero, ma sulla ricca e complessa rete di insediamenti di rilevanza regionale della penisola, da Efeso e dalla Bitinia fino alla Cilicia e alla Cappadocia, e sulla loro evoluzione lungo tutto l’arco temporale del millennio bizantino. Circa 30 studiosi di estrazione geografica e metodologica variegata presenteranno lavori – rigorosamente in inglese – sulle loro condizioni economiche, sociali ed ambientali, sulle loro espressioni artistiche e religiose, sulle loro interazioni commerciali e culturali con i vicini.

Precedente Il relitto e il museo di Kemer Successivo La chiesa bizantina dei SS. Costantino ed Elena

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.