Crea sito

Claudio Locatelli, il giornalista combattente

Ho spesso parlato della fascinazione provata dal mondo dell’estrema sinistra italiano – quello dei centro sociali, delle rifondazioni comuniste, dei nostalgici della rivoluzione – per l’organizzazione terroristica Pkk: non pochi sono finiti nei guai, anche espulsi dalla Turchia per aver fatto sfacciatamente l’apologia di chi ha compiuto in Turchia una quantità spropositata di attentati di ogni tipo. Purtroppo, quando vedono bandiere rosse e stelle a cinque punte costoro perdono il lume della ragione: e si fanno propagandisti di morte.

LEGGI ANCHE: Le vacanze rivoluzionarie in Turchia dei comunisti italiani

Con la guerra in Siria, questo attivismo è passato a una dimensione ulteriore: e dei giovani italiani si sono uniti allo Ypg – la colonna siriana del Pkk – che combatte apparentemente contro l’Isis, in realtà per imporre il proprio dominio armato su vasti territori (comunque abitati da altri gruppi etnici, che non raramente rappresentano la maggioranza).

LEGGI ANCHE: Giovanna Lanzavecchia, la Turchia e il Pkk

Tornati in Italia, non solo non vengono perseguiti: ma scrivono libri per raccontare la loro esperienza sul fronte e vengono ospitati nei talk show, a volta addirittura nelle scuole. L’ultimo della serie è il padovano Claudio Locatelli: ha esperienze giornalistiche (per l’agenzia di estrema sinistra Nena News, che si occupa di Medio oriente) e si presenta sulla sua pagina Facebook come “giornalista combattente”. Sì, so bene che il giornalismo in Italia è spesso militante: ma questo è davvero troppo.

Dico: ma è mai possibile che nel 2017 venga dato spazio a questi sciocchi esaltati che difendono le ideologie estremiste di gruppi terroristici? Com’è possibile che il Parlamento italiano voglia mettere al bando gadget e gestualità che richiamano il Fascismo – un fenomeno storico esaurito da tempo – mentre nulla dice su chi oggi pratica la lotta armata (anche se altrove)? Perché chi magari mostra simpatie per l’Isis viene punito con severità, mentre chi va a combattere insieme a terroristi di estrema sinistra – come Claudio Locatelli – diventa un eroe?

Per contattarmi:
giuse.mancini@gmail.com
https://www.facebook.com/IstanbulEuropa
https://twitter.com/IstanbulEuropa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.