Crea sito

Consigli di viaggio, i suoni della vita urbana a Istanbul

Un modo innovativo per essere guidati dentro Istanbul: comunque al riparo dalle “guide ufficiali” che fanno sempre i soliti giri, senza il rischio di rimanere coinvolti in grupponi su itinerari apparentemente inconsueti proposti da altre agenzie. Quello che vi serve: uno smartphone, “cuffie, scarpe comode, una mente curiosa” – così si legge sul loro sito web – e ovviamente l’app di Soul. Soul sta per SOunds of Urban Life (suoni della vita urbana); “un nuovo modo di vivere il mondo” ideato dalla International Film Factory LLC, con l’obiettivo dichiarato di “rivoluzionare l’industria delle guide turistiche”. A partire da Istanbul, visto che gli autori sono quasi tutti turchi: la prima e unica app al momento disponibile, solo in inglese.

L’idea sembra intrigante: essere condotti, su di un percorso prestabilito e ricco di storia e spunti interessanti, non da chi ti riempie la testa di noiosi dettagli sulle “cose principali” – oppure punta a farti entrare in negozi e ristoranti a cui è legato da percentuali su acquisti e consumazioni – ma dalla voce registrata di un’abitante della città: con fruizione a proprio piacimento. Il motto è: walk, listen, connect (cammina, ascolta, connetti).

LEGGI ANCHE: Itinerario n° 1 – Lungo le mura di Costantinopoli

LEGGI ANCHE: Itinerario n°2 – Da Kadıköy a Moda

LEGGI ANCHE: Itinerario n°3 – Fener e Balat

LEGGI ANCHE: Itinerario n°4 – Cerrahpaşa e il cuore sconosciuto di Istanbul

LEGGI ANCHE: Itinerario n° 5 – Su e giù per le colline di Istanbul (Fatih)

Sono disponibili 5 itinerari, purtroppo però confinati alle zone più battute della città: il palazzo imperiale di Topkapı, il quartiere di Galata, la penisola storica di Sultanahmet, il distretto dei bazar, piazza Taksim; io ovviamente avrei aggiunto quello lungo le mura di Teodosio, oppure quello da Kadıköy a Moda: i miei preferiti. Il costo è di 4.99 ciascuno, oppure 19.99 per tutti e cinque; compresi nel prezzo: mappe, informazioni dettagliate sui luoghi, informazioni utili su ristoranti, locali vari e shopping.Ulteriore critica: manca interattività! Di conseguenza, credo che la soluzione migliore rimanga quella della guida in carne e ossa, ma personalizzata: itinerari alternativi (anche trekking urbano volendo), senza grupponi al seguito.

5 Risposte a “Consigli di viaggio, i suoni della vita urbana a Istanbul”

  1. Ciao, un’aiuto, arrivo a IStanbul venerdì e ho preso una stanza vicino a Taksim e via istikal, ma ho visto che sono riprese le proteste nella zona. Mi consiglia di cambiare albergo, magari verso la zona della città vecchia?
    Grazie Mille
    Karen

  2. ciao a tutti,

    Vivo da due mesi ad Istanbul. Ieri ho acquistato 1 itinerari all’interno dell’app SoUL Istanbul: il quartiere di Galata. Il percorso era molto interessante, le descrizioni divertenti e la musica era fantastica. Mi è piaciuto molto. Grazie per la raccomandazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.