Crea sito

Droni, abusivi e fucili a Istanbul

La notizia – con relativi immagini – è di qualche settimana fa: riesco a parlarne solo adesso, era indispensabile farlo prima di occuparmi degli ultimi sviluppi sul tema.

Le immagini sono molto chiare: purtroppo alcune zone della penisola storica di Istanbul sono vittime di degrado e di abusivismo sfacciato, solo in alcuni casi è stato possibile fare una bella bonifica – baracche abbattute, abitanti ricollocati altrove – per costruire insediamenti residenziali.

LEGGI ANCHE: I gecekondu di Istanbul

E per l’appunto, c’è chi ancora utilizza monumenti di epoca romana/bizantina – in questo caso, la torre di Irene all’interno del Sağır Han – per realizzare strutture fatiscenti e del tutto illegali, contrarie a ogni senso di bello e di civiltà.

Nel video, tra l’altro, si vede uno degli abusivi prendere la mira e poi sparare al drone – mancandolo – utilizzato per riprendere e testimoniare lo scempio, immagino forte di un fastidioso senso di arrogante impunità.

Che dite, gliele butteranno giù queste strutture? I monumenti verranno finalmente liberati dal degrado che li sta distruggendo e che comunque li rende inaccessibili? Lì, come altrove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.