Crea sito

Tutte le aste vintage di Fener e Balat

Si respira aria nuova, a Fener e Balat: i quartieri una volta multietnici e multireligiosi in riva al Corno d’oro. Al posto del degrado – che ai turisti italiani veniva spacciato per “autentico”, nonché pittoresco – hanno aperto caffè alla moda e negozi di antiquariato/vintage.

LEGGI ANCHE: Itinerario n°3 – Fener e Balat

LEGGI ANCHE: Il degrado di Istanbul e il pittoresco degli italiani

Ne sono contentissimo, anche se non bisogna ignorare il rovescio della medaglia: un sovraffollamento – spero solo nel fine settimana – di persone armate di macchina fotografica (dei veri e propri cannoni, a volte) e prezzi che esplodono. Ecco: non vorrei che Fener e Balat diventassero “a misura di turista”.

LEGGI ANCHE: Il (nuovo) tram a Fener e Balat

LEGGI ANCHE: Il set cinematografico del Fener

In ogni caso, c’è una nuova attrazione davvero interessante: come vedete dalle foto gli oggetti vintage vengono venduti anche nell’ambito di aste molto partecipate – ieri ne abbiamo contate 4 – sia da compratori in cerca dell’affare sia da semplici curiosi. Vendono proprio di tutto, anche cianfrusaglie da poche lire (turche). Un modo per passare qualche ora con spensieratezza.

Per contattarmi:
giuse.mancini@gmail.com
https://www.facebook.com/IstanbulEuropa
https://twitter.com/IstanbulEuropa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.