Filmmor Women’s Film Festival 2014

Mi raccomando, iscrivetevi tutti alla pagina del blog su Facebook: Istanbul, Europa

Giunto alla sua dodicesima edizione, dal 15 al 23 marzo l’organizzazione Filmmor ci presenta questo interessantissimo Festival di cinema tutto al femminile!

Filmmor è un’associazione turca fondata nel 2003 contro il sessismo dei media e del cinema. Il loro progetto è concentrato sul celebrare le donne, la loro realizzazione, il loro talento all’interno dell’industria del cinema. I temi non mancano e rimangono sempre più attuali purtoppo. Ancora si deve parlare di matrimoni combinati, obbligati, o di abusi sessuali, femminicidi, violenza sulle donne. E questa organizzazione decide di parlare della RESISTENZA di queste donne. ” Noi resistiamo. Noi resistiamo con i nostri corpi. Noi resistiamo con le nostre scelte, con i nostri scritti, e con le nostre telecamere…”

 

Il Festival è organizzato da donne per le donne. Il tema di quest’anno è: ” Una borsetta, un reddito e un budget per se stessa”. Ci saranno più di sessanta film da ventidue paesi differenti, pannelli di discussione, workshops, incontri oltre che ovviamente le proiezioni di vario genere. Inoltre il tutto sarà come una grande commemorazione per il ventesimo anno della morte di Bilge Olgaç, una regista che pagò ad alto prezzo il voler resistere e continuare  fare film.

Il festival è così suddiviso in sezioni:

Our body is Ours: sezione speciale con film e corti da tutto il mondo riguardanti questa tematica, realizzati contro il fatto che i corpi delle donne sono un campo di potere e di guerra.

Woman’s cinema: compilation delle rappresentazioni, documentari e cortometraggi al femminile provenienti dalla Turchia e dall’estero.

A purse of her own: legata alla tematica di quest’anno, questa sezione parla di donne forti che ce la fanno da sole, si sono rimboccate le maniche e stanno crescendo i propri figli ancora una volta, da sole.

Sexuality: sezione per sdoganare il mondo delle identità sessuali, dei generi, i tabù e i cliché.

Kaleidoskope: sezione fresca fresca di questa nuova edizione, sarà uno spazio di lavoro con un regista uomo per comprendere, approfondire e lavorare sul punto di vista maschile sulle donne.

Non mancherà anche quest’anno il Purple Camera Award che assegnerà il premio alla miglior filmaker.

Per la prima volta quest’anno il Festival si svolgerà non solo ad Istanbul, ma anche a Mersin (5-6 aprile), Adana (12-13 aprile), Bodrum (19-20 aprile).

 

Programma:

>Valeria Golino Honey / Miele

>Lucia Murat Memories They Told Me / A Memória Que Me Contam

>Zula Hikayeler Ekibi Isolated / Payîn

>Camera-Etc Butoyi / Butoyi

>Nursel Doğan Sound at the Window / Denge Camê da

>Pilar Palomero Delgado Chan Chan

>Aliona van der Horst, Fabie Hulsebos, Suzanne Raes, Hens van Rooy, Sanne Rovers, Mario Steenbergen and Yan Ting Yuen Don’t Shoot the Messenger

>Claudia Pinto Emperador The Longest Distance

>Dilek Gökçin The Children Chasing the Rainbow / Bûka Baranê

>Pelin Esmer Watchtower / Gözetleme Kulesi

>Michaela Kezele My Beautiful Country / Die Brücke am Ibar

>Cintia Domit Bittar’ Which Cheese Do You Want? / Qual Queijo Você Quer?

>Aslı Özge Lifelong / Hayatboyu

>Nana Ekvtimishvili ve Simon Gross In Bloom / Grzeli Nateli Dgeebi

>Andrea Casaseca Sincerity / Sinceridad

>Lorena Lluch The First Swallow / La Primera Golondrina

>Jana Herreros Narváez Juliana / Juliana

>Camera-Etc The Shell / La Coquille

>Maria Brendle The Stowaway / Blinder Passagier

>Delphine Hermans Hair / Poils

>Maša Hilčišin Dervišević Personal Images: Personal Semiotics of War

>Meltem Parlak The Sofa / Koltuk

>Maria Di Razza The Scissors / Forbici

>Malek Shafi’i and Diana Saqeb Mohtarama

>Jo Graeli Muina

>Aleksandra Czenczek Dolls Don’t Cry

>Zula Hikayeler Ekibi Cache / Veşartî

>Kim Longinotto Salma

>Elia Ballesteros and Kate Campbell Not Now! / Ahora, No!

>Belmin Söylemez Present Tense / Şimdiki Zaman

>Reinhild Dettmer Finke Tokya’s Belly / Der Bauch von Tokyo

>Pola Beck Breaking Horizons / Am Himmel der Tag

>Esther Hoffenberg Violette Leduc: In Pursuit of Love / Violette Leduc: La Chasse a L’ amour

 

Biglietti: 30 TL

Consulta qui il programma ufficiale.

Seguile su Facebook

Precedente Istanbul polacca Successivo Street Art ad Istanbul: un mondo da scoprire!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.