Gli alberghi di Istanbul, il Wyndham Kalamış Marina

Questa mattina sono andato a visitare un nuovo hotel: aperto da pochi mesi a Kalamış, la zona della “sponda asiatica” di cui vi ho parlato qualche settimana fa; praticamente in riva al mare, di fronte al porticciolo da diporto circondato da ristoranti, caffè e pasticcerie. E’ un albergo di lusso, costruito per essere un centro commerciale e poi – senza esser mai aperto come tale – riconvertito all’ospitalità; un’idea intelligente, visto che da questo lato della città gli alberghi si contano sulla punta delle dita: e in effetti – da quello che mi hanno detto – sono già riusciti ad attirare molti clienti, a Istanbul per motivi di affari più che in viaggio di piacere. Ma cominciano ad arrivare anche i primi turisti, provenienti soprattutto dal Medio oriente: interessati anche allo shopping, visto che l’hotel si trova a ridosso a Bağdat Caddesi famosa per i suoi negozi modaioli (turchi e internazionali); anzi, proprio per i forzati dell’acquisto è stata preparato un opuscolo che indica – metro per metro – l’offerta integrale di questo boulevard chilometrico, che a giugno tornerà ad ospitare l’Istanbul Shopping Fest (ve ne parlerò a tempo debito).

LEGGI ANCHE: I quartieri di Istanbul, Kalamış e Fenerbahçe

LEGGI ANCHE: Gli alberghi di Istanbul, il Martı

Il Wyndham Kalamış Marina, dispone di 210 stanze organizzate su quattro piani: le doppie costano 198 euro a notte (con ricchissima colazione a buffet inclusa), le suites arrivano a mille; ne ho visitata qualcuna, sono tutte di gran classe: confort, design, dotazioni, anche vista sul mare di Marmara per le migliori. Per le conferenze, sono state attrezzate 14 sale di diverse dimensioni, tecnologicamente all’avanguardia: e poi due grandissime sale da ballo, una utilizzata anche per matrimoni (fino a 550 posti, con palco e amplificazione per far esibire l’immancabile orchestra). La ristorazione comprende 4 diversi locali: due per la cucina turca e internazionale (più o meno formali), l’italiano Da Mario, la pasticceria Divan; viene servito anche il tè nella lounge – tutti i giorni dalle 15 alle 18, esclusa la domenica – con sottoofondo musicale (pianoforte dal vivo): per un’altra volta, mi hanno promesso una visita al roof garden – con piscina – ancora in fase di allestimento. In compenso, ho visitato il meraviglioso centro benessere, chiamato “Shape Club”: 3500 metri quadri con hamam, sauna, docce ‘shock’, piscina, palestra, jacuzzi, salette per massaggi; i costi dei trattamenti sono decisamente elevati: ma già dopo solo una passeggiata lì dentro – un ambiente ovattato e profumatissimo – ho cominciato a respirare relax.

Precedente Le Olimpiadi del 2020 (forse) a Istanbul Successivo Il francese di Istanbul

Un commento su “Gli alberghi di Istanbul, il Wyndham Kalamış Marina

  1. Pingback: Istanbul, Europa: Gli alberghi di Istanbul, il Wyndham Kalamış Marina | Istanbul, Avrupa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.