Hamam di Maometto II a Topkapı: una nuova scoperta

E’ una scoperta degli ultimi giorni nel palazzo imperiale ottomano di Topkapı (sulla prima collina di Istanbul, dove sorgeva l’acropoli della prima colonia greca), durante dei lavori di ampio restauro. Non tutto: solo dei resti, una sua porzione; gran parte è stata demolita, per costruirvi un edificio di tutt’altro uso, un dormitorio per i soldati.

LEGGI ANCHE: Gli hamam di Istanbul, il Küçük Mustafa Paşa Hamamı

E’ un hamam, l’hamam originario dei sultani: costruito nel 1460, in funzione fino al 1580 quando il celebre architetto Mimar Sinan ne ho costruì uno nuovo. Venne in sostanza utilizzato da Maometto II (il conquistatore di Istanbul), Bayezid II, Selim I, Solimano il Magnifico, Selim II.

LEGGI ANCHE: Sulle orme dell’architetto Mimar Sinan

Vedete come funzionava? Col sistema dell’ipocausto, come nelle terme romane: perché l’hamam turco ne è semplicemente una riproposizione. Anzi, si legge che al momento del suo rinvenimento qualcuno era convinto che si trattasse di un edificio di epoca romana! In ogni caso, è previsto che sarà inserito in futuro – dopo la fine dei restauri – nei percorsi di visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.