I più bei film girati a Istanbul

Mi raccomando, iscrivetevi tutti alla pagina del blog su Facebook: Istanbul, Europa

 

Istanbul è stata set di scena per numerosi film: le sue locations si prestano meravigliosamente a raccontare storie di diverso genere.

Luoghi incredibili come il Palazzo Topkapi, la Basilica di Santa Sofia, la Moschea di Sultanahmet, il Gran Bazar, il Bazar delle Spezie, Eminönü, la Basilica Cisterna e Beyazıt hanno affascinato una lunga lista di registi, che hanno scelto di girare qui i loro film. Vediamo alcuni tra i film più belli girati a Istanbul: la lista sarebbe molto più lunga, questa è solo una piccola rosa, sistemata in ordine cronologico.

 

Skyfall (2012)
Il nuovo James Bond, girato quasi interamente a Istanbul, ha portato grande scompiglio in città! Per la regia di Sam Mendes, il film è nterpretato da Daniel Craig, affiancato dal cattivone biondo Javier Bardem, più Judi Dench, Ralph Fiennes, Albert Finney, Naomie Harris, Bérénice Marlohe, Ben Whishaw.

Taken 2 (2012)
Il seguito del primo “Taken”, ambientato a Parigi, è stato in gran parte girato a Istanbul. Con Liam Neeson, Famke Janssen e Maggie Grace: a Istanbul, l’ex-duro della CIA Bryan Mills e sua moglie vengono presi in ostaggio per vendetta… Chi ha visto il primo film potrà intuire perché! Il film è stato ambientato anche nel bellissimo quartiere di Fener, uno dei miei preferiti in città: so dirvelo perché un giorno mi sono imbattuta nella troupe durante le riprese! Ho visto Liam Neeson (altissimo) e scattato una foto di straforo. Soddisfazione!
The International (2009)
Diretto da Tom Tykwer, “L’Internazionale” è un filmone con grandi attori come Clive Owen, Naomi Watts e Haluk Bilginer, girato a cavallo tra Lione, Milano, Berlino, Istanbul e New York. Spionaggio finanziario, Interpol e inseguimenti.
The Net 2.0 (2006)
La vita di un giovane analista di sistemi informatici sta per cadere nello scompiglio più totale: dopo il suo arrivo a Istanbul, pronto iniziare un nuovo lavoro, trova le carte di credito disattivate, il conto in banca svuotato e la sua identità rubata. Diretto da Charles Winkler è interpretato da Nikki Deloach, Cengiz Bozkurt, Demet Akbag.
Crossing the Bridge: The Sound of Istanbul (2005)
Bellissimo documentario di Fatih Akin sulla scena musicale indipendente a Istanbul, e insieme una sorta di “biografia” della città. Splendido film per respirare un po’ del clima unico di questa città.

La ragazza sul ponte (1999)
E’ notte su un ponte di Parigi. Una ragazza si sporge sulla Senna con le lacrime agli occhi,  forse vuole gettarsi per affogare i suoi dispiaceri…un affascinante film tutto in bianco e nero, la storia di un vero e proprio amour fou che passa anche da Istanbul, l’amore tra una ragazza e un lanciatore di coltelli… Regia del francese Patrice Leconte, con Vanessa Paradis, Daniel Auteuil e Frédéric Pfluger.
Il mondo non basta (1998)
Il 19esimo film della serie di James Bond è diretto da Michael Apted e interpretato da Pierce Brosnan – vede Bond impegnato a sventare un piano per aumentare i prezzi del petrolio innescando una fusione nucleare nelle acque di Istanbul.

Hamam, il Bagno Turco (1997)
Il film è stato l’esordio alla regia del celebre regista turco Ferzan Ozpetek, che da anni vive a cavallo tra Italia e Turchia. Il film – ambientato quasi interamente nel quartiere di Beyoğlu – narra la storia di Francesco, che eredita a sorpresa un bagno turco a Istanbul. Arrivato in città si lega sempre di più ai suoi ritmi, ai suoi colori, alla sua gente: lentamente, inesorabilmente, se ne innamora… Alessandro Gassman è perfetto, il film indimenticabile.
Fuga di mezzanotte (1977)
Il film di Alan Parker ha sicuramente ha segnato l’immaginario collettivo di un’intera generazione. Racconta la storia di un americano arrestato all’aeroporto di Istanbul con dell’ hashish, condannato prima a quattro anni e poi all’ergastolo e rinchiuso in un carcere durissimo dal quale riesce a evadere. Ispirato a un fatto di cronaca (raccontato da Hayes e William Hoffer nel libro Midnight Express) non è certo un film d’intrattenimento. Le musiche sono di Giorgio Moroder.
Vampyros Lesbos (1971)
Un piccolo e affascinante B-movie totalmente indipendente, esponente del genere horror&girls! Il film, realizzato dal visionario e istrionico regista spagnolo Jesus Franco, racconta la storia – onirica, surreale e piacevolmente nonsense – di una bellissima vampira lesbo, interpretata dalla giovane attrice Soledad MIranda. Ambientato quasi tutto in una fantasmagorica villa nascosta nel verde delle Isole dei Principi, è un vero e proprio trip nell’immaginario dark e surreale del regista. Consigliatissimo agli amanti del genere.
Topkapi (1964)
Per la regia di Jules Dussin, il film è interpretato da un terzetto d’eccezione: Melina Mercouri, Peter Ustinov e Maximilian Schell, 3 simpatici ladri che mettono a punto un piano per rubare lo smeraldo incrostato nel pugnale del sultano Mahmud I dal Palazzo Topkapi. Girato quasi interamente a Istanbul, con qualche scena in Grecia, resta uno dei cult indiscussi girati in città.

Dalla Russia con amore (1963)
Il secondo film della serie di James Bond, è sicuramente uno dei più popolari della saga. Nel film, che vede protagonisti uno Sean Connery in stato di grazia, James Bond viene inviato  per una importantissima missione di controspionaggio russo  in Turchia: datato (siamo in pieno clima da “guerra fredda”) ma sempre affascinante. Da manuale le scene girate nella Basilica Cisterna.
Istanbul (1957)
Diretto da Hoseph Pevney, il film è interpretato dal mitico attore holliwoodiano (ma nato a Hobart, in Tasmania!) Errol Flynn, affiancato da Borchers Cornell e Nat King Cole. Racconta la storia di un contrabbandiere di diamanti che torna a Istanbul e scopre che la donna amata che pensava morta è in realtà viva e vegeta… Un classico.

Precedente La casa dell'Adri, Istanbul Successivo Goodbye Istanbul, good morning Vietnam

Un commento su “I più bei film girati a Istanbul

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.