Istanbul: che fare in caso di pioggia?

AVVISO: questo post è ormai datato, è stato scritto da una persona che si occupava del blog in precedenza; chi lo gestisce oggi non ne condivide l’impostazione. Per contattarmi: giuse.mancini@gmail.com

Oggi è il primo vero giorno di pioggia a Istanbul, con tanto di cielo grigio e autunnale, dopo mesi e mesi di cielo sereno. Da giugno a questa parte, è piovuto forse una volta o due al massimo, ed è tornato subito il sereno. Oggi, invece, il cielo è coperto di nuvoloni grigi e minacciosi, carichi di una pioggia spessa così, che proprio non accenna a smettere.

A quanto pare una pioggia così, nel mese di Ottobre, è da considerarsi del tutto eccezionale. Le piogge autunnali, infatti, dovrebbero cominciare a Novembre, almeno a detta degli Istanbuliani doc. Che dire, noi oramai siamo pronti a tutto! E così i numerosi turisti, arrivati qui in cerca di un ultimo guizzo estivo… Domenica faceva ancora caldissimo, abbiamo perfino fatto il bagno! Da oggi, invece, è bene attrezzarsi per l’arrivo a grandi passi per dell’autunno, e così sia. Necessario: un paio di stivali waterproof, se possibile con un bel carroarmato di gomma sotto le suole, perché qui piove davvero che il cielo la manda; un cappello e un impermeabile, per lo stesso motivo di cui sopra; ovviamente un ombrello!

Se non avete voglia di mettere tutto in valigia – o se dimenticate un pezzo – non preoccupatevi! Potete trovare tutto qui! Specie l’ombrello: ci sono venditori di ombrelli (5 TL, prezzo unico) ad ogni cantone!

E se cercate un paio di posti in cui rifugiarvi in caso di pioggia torrenziale, ecco qui un paio di buone idee per voi!

In cima alla lista: Santa Sofia, Moschea Blu e Topkai Palace…se siete pronti a fare due ore di coda per entrare, certo!! Per evitare le code, vi consiglio di andare al il Gran Bazar! Se non temete la folla e l’atmosfera da “Bazar” vi incuriosisce, quale migliore posto per rifugiarvi? E’ gratis,  è coperto e potrete starci per tutto il giorno (è così grande che non vi troverete certo a corto di cose da fare!) e potrete perfino sgranocchiare qualcosa.

Da non perdere i meravigliosi Musei archeologici, perfetti per gli amanti dell’antica Bisanzio! I Musei archeologici di Istanbul (İstanbul Arkeoloji Müzeleri) a Eminönü vicino al parco Gülhane e al Topkapi.
Il complesso è articolato in tre musei:
Il Museo di Archeologia (l’edificio principale),
Il Museo dell’Antico Oriente
Il Museo di Arte islamica (Chiostro piastrellato).
Questi musei ospitano oltre un milione di reperti che rappresentano i pezzi più significativi per la storia della cultura dell’Anatolia.

Se invece volete qualcosa di davvero diverso, vi consiglio una capatina a Santralistanbul: spazio espositivo e multimediale molto cool, sempre ricco di iniziative e nel week end anche di concerti jazz, con ristoranti e ristorantini di altissimo livello.

Ultima idea salvapioggia: il gigantesco centro commerciale Cevahir! A tre fermate di metrò da Taksim, ospita il secondo orologio più grande del mondo ( il primo è in Arabia Saudita ) e offre il meglio del meglio dello shopping mediorientale a prezzi contenutissimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.