Jacky Sutton, Erdoğan e i curdi

jacky1_3477239b

Si parla molto in questi giorni – e non solo in Turchia, ovviamente – di Jacky Sutton: l’ex giornalista della Bbc, impegnata in progetti sempre di natura giornalistica in Iraq, trovata morta in circostanze misteriose e sospette all’aeroporto di Istanbul.

In apparenza, si tratterebbe di un suicidio: la donna è stata trovata impiccata coi lacci delle scarpe in un bagno; le motivazioni ipotizzate – aveva perso un aereo, non aveva soldi con sé per pagare un altro biglietto – però non reggono: a meno di uno stato mentale eccessivamente alterato, cosa che amici e familiari negano. E allora? Il suicidio è una messa in scena maldestra per coprire un omicidio per rapina, o a sfondo sessuale? Un omicidio d’impeto, si potrebbe ipotizzare. Prima delle risultanze dell’autopsia, però, si rimane nel campo delle ipotesi.

Detto ciò, vorrei richiamare l’attenzione su come ha dato la notizia RAI News (RAI News, pagata coi soldi del contribuente):

E’ stata trovata morta in un bagno dell’aeroporto Ataturk di Istanbul in Turchia. Jacky Sutton, ex giornalista della Bbc e inviata di guerra, secondo i media turchi si sarebbe impiccata con i lacci delle scarpe. Una storia ancora da chiarire che non convince gli amici della donna che hanno da subito escluso l’ipotesi del suicidio, parlando invece di assassinio.

Fin qui – e anche nei paragrafi precedenti – tutto bene. Ma leggete l’ultimo paragrafo:

La donna aveva anche molte amicizie curde, di certo non ben viste dalla Turchia di Recep Tayyip Erdogan [enfasi nell’originale]

Dico: ma è giornalismo questo? A me proprio non risulta che insinuazioni complottiste da lunatici – facendo credere che le “molte amicizie curde” di Jacky Sutton siano la causa di una morte violenta – facciano parte del mestiere! Che poi, chi lo ha stabilito che “amicizie curde” (io ormai preferisco parlare di “cittadini turchi di etnia curda”, che sono più di dieci milioni e sono anche ministri della repubblica turca) sono DI CERTO “non ben viste”? Davvero: chi ha interesse a descrivere la Turchia in un incrocio tra l’Iran degli ayatollah e il Cile di Pinochet? A fare disinformazione in modo sfacciato e molto poco professionale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.