La porta dell’oriente: Haydarpasa railway Station

AVVISO: questo post è ormai datato, è stato scritto da una persona che si occupava del blog in precedenza; chi lo gestisce oggi non ne condivide l’impostazione. Per contattarmi: giuse.mancini@gmail.com

Ecco a voi uno dei gioielli di Istanbul: la stazione ferroviaria più grande e magnifica della Turchia! Situata sulla sponda asiatica di Istanbul, Haydarpasa fu costruita nel 20esimo secolo dagli architetti tedeschi Otto Ritter e Helmuth Cuno, un omaggio alle relazioni bilaterali tra i Germania e Turchia, un gioiello in stile neo-rinascimentale, simile a un castello circondato dalle acque.

Graziosamente arroccata sulle sponde del Mar di Marmara in tutto il suo splendore da favola, Haydarpasa Railway Station è uno dei nodi di trasporto più spettacolari al mondo. Donata al sultano ottomano Abdulhamid II dal suo alleato tedesco Guglielmo II nella prima parte del 20 ° secolo, la stazione ha fornito un collegamento cruciale tra la Turchia e il resto del Medio Oriente per oltre un secolo.

Alcuni traghetti provenienti da Eminonu e Karakoy si fermano qui alla volta di Kadikoy , creando un facile collegamento traghetto-treno: la linea principale suburbana (‘banliyo Treni’) parte da qui per destinazioni anatoliche, come Suadiye (Bagdat Street) e Caddebostan Beach. I treni viaggiano anche a sud, verso destinazioni all’interno della Turchia e internazionale per l’Iran e la Siria.

I locali della stazione sono decorati con gusto ed eleganza, con i toni del verde e del turchese: sotto la volta a crociera, oltre alla vendita dei biglietti e la sala d’attesa,ci sono simpatici negozietti, un deposito bagagli, gli spogliatoi ed il ristorante Gar Lokantasi, che serve piatti tradizionali turchi (ottimo rapporto qualità prezzo).

La facciata principale, rivestita in pietra arenaria, si affaccia sulla baia di Kadikoy e poggia su una base di 1100 pali in legno. Rampe di gradini di marmo portano dal molo alla facciata monumentale, fiancheggiata da torrette circolari con tetti conici.Questo splendido edificio ancora accoglie chi arriva dall’Anatolia in treno; dal 1908 Haydarpasa è stata testimone di molti avvenimenti memorabili. Durante la prima guerra mondiale le truppe si imbarcarono da qui per il fronte; Mustafa Kemal Atatürk fu spesso accolto qui in molte occasioni in arrivo da Ankara.

Il suo charme fu magnificato dai passeggeri dell’Orient Express in arrivo a Istanbul: ora, con l’aumento del trasporto su strada e l’avvento delle autostrade, la stazione ha perso la sua importanza, ma questo magnifico edificio è ancora un punto di riferimento sulla sponda asiatica della città.

Alcune info: I biglietti per i treni turchi possono essere acquistati solo di persona alla stazione. Portate il passaporto con voi per fare le prenotazioni per i treni internazionali.

Prenotazioni: Tel.: (216) 336 44 70, (216) 337 87 24
Informazioni: (216) 348 80 20 / 336, (216) 336 04 75, (216) 336 20 63

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.