Le foto delle proteste a Istanbul

Ho finalmente a disposizione delle foto di prima mano della situazione a Istanbul; sono state scattate ieri, dopo che gli scontri con la polizia sono sostanzialmente cessati: testimoniano da una parte il clima festante del parco Gezi – dov’è nata la protesta – e dall’altra gli atti di vandalismo che purtroppo fanno da contorno a eventi di questo tipo (i violenti non mancano mai.

LEGGI ANCHE: La Triennale d’arte di Istanbul (2013) a piazza Taksim

LEGGI ANCHE: I lavori di piazza Taksim

LEGGI ANCHE: La nuova piazza Taksim prende forma

LEGGI ANCHE: La nuova piazza Taksim (reprise)

Come ho già scritto nei giorni scorsi, un primo gruppo di manifestanti si era asserragliato in questo piccolo parco a ridosso di piazza Taksim, nel cuore europeo della città; lo sgombro affrettato e sbrigativo operato dalla polizia venerdì ha innescato una reazione a catena: i manifestanti sono diventati decine di migliaia e – a Istanbul come nel resto della Turchia – si sono scontrati ripetutamente e pesantemente con la polizia.

LEGGI ANCHE: Le moschee di Istanbul, la Cumhuriyet camii di piazza Taksim

LEGGI ANCHE: La Istanbul di Henri Prost (1931-1951), documenti e foto

LEGGI ANCHE: Taksim. Il cuore di Istanbul

LEGGI ANCHE: La storia del parco Gezi di Istanbul

Le foto sono state scattate nel pomeriggio: la gente non è molta, ma mi hanno detto che verso sera diventa molto più numerosa (ai più giovani – soprattutto studenti – si aggiungono professionisti usciti dal lavoro; l’età media è comunque bassa, ci sono poi rappresentanti delle vecchie leve della sinistra). Ritraggono: piazza Taksim, coperta da simboli politici (il grande edificio che vedete è il centro culturale Atatürk); il parco Gezi, come vedete popolato da persone normalissime che si danno da fare in un contesto di condivisione (c’è una distribuzione gratuita di prodotti alimentari e medici, oltre a venditori ambulanti soprattutto di cibarie); infine bancomat spaccati e un autobus della municipalità devastato. Quella di “copertina” ha invece come soggetto i manifestanti che piantano alberelli: il motivo originale della protesta.

LEGGI ANCHE: Le proteste di piazza a Istanbul (maggio-giugno 2013)

LEGGI ANCHE: La mappa delle proteste a Istanbul

LEGGI ANCHE: Le foto delle proteste a Istanbul

LEGGI ANCHE: Le proteste a Istanbul e la cultura negata










Precedente Consigli di viaggio, sui passi di Dan Brown Successivo Guida ai trasporti di Istanbul, i taxi del mare (deniz taksi)

3 commenti su “Le foto delle proteste a Istanbul

  1. Pingback: Istanbul, Europa: Le foto delle proteste a Istanbul | Istanbul, Avrupa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.