Le università di Istanbul, Boğaziçi

In questi giorni sto partecipando a una conferenza all’università del Bosforo (Boğaziçi), ho pensato di avviare una serie di post proprio sulle varie università di Istanbul: magari per essere di aiuto ai molti studenti italiani che vengono in città col programma Erasmus (anzi, per qualsiasi richiesta d’informazioni sono sempre a vostra disposizione).

LEGGI ANCHE: L’Erasmus a Istanbul

Inizio con una delle più prestigiose (anzi, la prima nelle classifiche di qualità), nata nel 1863 come Robert College e trasformata in “Università del Bosforo” nel 1971. La scelta del nome non è casuale: si trova su di una strategicissima collina, sopra il villaggio di Bebek e le fortificazioni di Rumeli Hisarı; la vista è ovviamente spettacolare, si domina lo stretto e il passaggio incessante delle navi. Per di più, è immersa nel verde: un campus all’inglese – un’architettura che mi ricorda quella del college del mio Erasmus a Durham – in cui esistono dormitori, spazi per la cultura e per lo sport, prati che invitano al pic-nic, mensa/caffé (in realtà, al campus storico se ne sono aggiunti altri proprio lì a ridosso; più l’osservatorio astronomico di Kandilli sulla sponda asiatica e quello relativamente nuovo di Sarıtepe sul mar Nero). Esistono facoltà e istituti di ingegneria, scienze sociali, lingue, scienze politiche e molto altro ancora; gli insegnamenti sono – ancora oggi – integralmente in inglese. E’ un po’ fuori mano, ma collegamento decentemente al resto della città; l’arrivo prossimo della metropolitana – i lavori sono in corso – faciliterà non di poco la vita degli studenti non residenti nel campus o i visitatori.

LEGGI ANCHE: I quartieri di Istanbul, Bebek

LEGGI ANCHE: I quartieri di Istanbul, Arnavutköy

Precedente I ristoranti di Istanbul, Cibalikapı balıkçısı Successivo Le mostre a Istanbul, "Sogni, realtà, immagini" al museo di Pera

2 commenti su “Le università di Istanbul, Boğaziçi

  1. Pingback: Istanbul, Europa: Le università di Istanbul, Boğaziçi | Istanbul, Avrupa

  2. Pingback: Il 42° festival musicale di Iksv | Vivere Istanbul

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.