L’eclettismo musicale e la primavera: Opus Amadeus

AVVISO: questo post è ormai datato, è stato scritto da una persona che si occupava del blog in precedenza; chi lo gestisce oggi non ne condivide l’impostazione. Per contattarmi: giuse.mancini@gmail.com

Si apre domani 7 Marzo 2012- quasi in tributo alla una primavera che sembra finalmente pronta a sbocciare – un prestigioso festival di musica da camera molto atteso: Opus Amadeus. Il festival, alla sua seconda edizione, si terrà dal 7 al 29 Marzo, alla Süreyya Opera House in Kadıköy e nelle sale del centro culturale Fulya Art a Besiktas.

Non solo Mozart: il programma, che prevede concerti che uniranno musicisti locali e stranieri, presenterà variazioni dal barocco al classico, con incursioni nella musica romantica e contemporanea.

Un Festival in grado di coniugare in un mix eclettico composizioni musicali di stili e di epoche molto differenti, spaziando da Mozart a Corelli passando attraverso Stravinsky e le diverse poetiche di Bach, Liszt, Schubert, Brahms, Bach Busoni, Haydn, Vivaldi, Rihm, Beethoven e Rachmaninov, per approdare alla musica turca di Mirmaloglu e Uçarsu.

biglietti possono essere acquistati, coe sempre, attraverso il sito web Biletix e presso le biglietterie della Fulya Sureyya Opera House; prezzi 15 – 20 – 25TL

Ecco un estratto dal nutritissimo programma di Opus Amadeus, consultabile qui:

Mercoledì 7 marzo alle 20:00
Riflessioni da due pianoforti ungheresi
Marta Gulyas (pianoforte), L. Ulucan (pianoforte)
Sureyya Opera House

Domenica 11 marzo alle 20:00
Il Flauto Magico di Mozart – Piano Rachmaninof
Animali Bulent (flauto), Jennifer Aybulus (pianoforte)
Sureyya Opera House

Domenica 18 marzo alle 20:00
In cima alla Musica da Camera
Ozgur Aydin (pianoforte), Özcan Ulucan (violino), Ozan Tunca (violoncello)
Fulya Art

Mercoledì 21 marzo alle 20:00
Colori esotici e sorprese barocche
Corelli Consort Ensemble di musica barocca in Budapest
Sureyya Opera House

Domenica 25 Marzo alle ore 20:00
Vienna Festival Romantik
Arkas Trio – Emre Elivar (pianoforte), Tuncay Yilmaz (violino), Gustav Rivinius(violoncello)
Fulya Art

Giovedi, March 29 alle 20:00
Da Bach a Stravinsky in un sol fiato
Gran Concerto di chiusura
Tuluğ Scythe (pianoforte), Ulrich Mertin (viola), Nusrat Ispir (clarinetto), Ellen Jewett(violino)
Fulya Art

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.