Lo shopping a Istanbul, il mercato di Fatih

La settimana scorsa sono finalmente riuscito ad andare al mercato di Fatih: è un mercato settimanale che si tiene solo il mercoledì (l’equivalente del nostro mercato rionale), noto anche come Çarşamba pazarı arşamba vuol dire mercoledì ed è anche il nome del luogo specifico in cui si tiene il mercato). Confesso che le mie aspettative erano particolarmente elevate, avevo letto descrizioni esaltanti: forse anche per questo motivo sono rimasto alquanto deluso. Colpisce indubbiamente per la sua estensione fenomenale: dal Corno d’oro in salita fino alla grande moschea di Fatih, poi nelle strade parallele che dalla moschea vanno in direzione delle mura romane e nelle stradine che le tagliano perpendicolarmente.

LEGGI ANCHE: Lo shopping a Istanbul, il mercato di Göztepe

Il quartiere è uno dei più conservatori della città, soprattutto perché abitato – ormai da molti decenni – da immigrati dall’Anatolia orientale: un quartiere conservatore e sostanzialmente povero. E il mercato, in effetti, al di là delle sue dimensioni colossali e della folla che lo frequenta non presenta particolari motivi d’interesse: abbigliamento di qualità scadente, utensili e quant’altro per la casa, soprattutto frutta, verdura oltre a qualche banco di formaggi, olive, uova. Il mercato del lunedì sotto casa mia, ad esempio, presenta una varietà molto più ampia di prodotti, di qualità apparentemente migliore: e i prezzi, per di più, non sono molto diversi! Le uniche due scoperte che ho fatto nel mercato di Fatih, un rivenditore i marmellate fatte in casa e uno di strane bacche che non siamo riusciti a capire cosa fossero effettivamente. Per il resto, mi sono sembrati molto meglio forniti i negozi – permanenti – di alimentari su di una delle viuzze del mercato. Certo, per pura curiosità una visita potete anche farla: ma francamente non credo ne valga la pena più di tanto.

3 Risposte a “Lo shopping a Istanbul, il mercato di Fatih”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.