Lo shopping a Istanbul, Silk and Cashmere

Qualche mese fa, prima di uno dei miei rarissimi viaggi in Italia, ho ricevuto una richiesta da parte di mia mamma: una sciarpa di seta – seta autentica, alta qualità – per un regalo che aveva in mente di fare. Avendo la fortuna di vivere praticamente su una delle strade dello shopping di classe, Bağdat caddesi (sponda asiatica), siamo usciti di casa con l’idea di andare a colpo sicuro; invece, la sorpresa è stata amarissima: di sciarpe ne abbiamo trovate in gran quantità e dallo stile raffinato, solo che erano tutte – sottolineo: tutte! – made in Italy! E che senso avrebbe avuto regalare a un italiano un oggetto italiano proveniente da Istanbul?

La nostra salvezza è stata Silk & Cashmere, un negozio che avevo notato già varie volte – anche in altre parti della città – e che ha vinto il mio scetticismo iniziale: qualità certificata, gamma vastissima, prezzi elevati ma tutto sommato ragionevoli. La cosa più divertente è stata quando, per convincermi della bontà delle loro produzioni, mi hanno mostrato un catalogo con le foto delle bellissime capre da cui proviene la lana: da allevamenti di partner dell’azienda, nella Mongolia interiore (una regione autonoma della Cina); e dalla Cina arrivano anche le sete: così da rinverdire i fasti antichi della Via della seta del passato.

Silk & Cashmere esiste dal 1992, fonda il suo business proprio sui rapporti con produttori locali: dalla materia prima agli articoli finiti; l’azienda turca ci mette invece soprattutto il design e poi il marketing, con risultati davvero eccellenti: puro cashmere, pura seta, combinazioni dei due. Tutto naturalissimo, tutto morbidissimo. Il catalogo è infinito, per uomo e per donna: cardigan, pullover, polo, vestiti interi, cappotti, camicie (da donna), pantaloni, sciarpe, foulard, scialli, guanti e cappellini, cravatte, perfino scarpe. E’ possibile anche l’acquisto online, ma i negozi li trovate nei più conosciuti centri commerciali di Istanbul e addirittura nel Gran bazar (i punti vendita sono anche all’estero: Australia, China, Francia, Svizzera, Russia). Quel che è più importante: mia mamma è stata entusiasta della nostra scelta, apparentemente anche chi ha ricevuto il regalo.

LEGGI ANCHE: Lo shopping a Istanbul, il Gran bazar


Precedente Consigli di viaggio, TourIstanbul di Turkish Airlines Successivo Le bevande di Istanbul, tè e tisane Doğadan

6 commenti su “Lo shopping a Istanbul, Silk and Cashmere

  1. Pingback: Istanbul, Europa: Lo shopping a Istanbul, Silk and Cashmere | Istanbul, Avrupa

  2. Iris il said:

    Ciao,
    grazie per l’articolo! Molto interessante, ma mi chiedevo se conosci anche qualche negozio affidabile al grand bazar o bazar delle spezie che venda sciarpe di seta che non siano made in China. Sono appena tornata da Istanbul e ho fatto qualche interessante esperienza. La maggior parte dei rivenditori di foulard e sciarpe varie dichiara che la propria merce é esculsivamente prodotta in Turchia. Se gli chiedi se è Bursa silk molti ti dicono sì, certo ovvio…. ( come no…) Ho trovato solo due negozianti che mi sono sembrati onesti (ma dato che io di stoffe nn me ne intendo molto…chi lo sa). Uno era al bazar delle spezie e mi ha fatto vedere le cose prodotte in Turchia e una delle sciarpe più care (280 Tl prezzo pieno….minimo 200 Tl con il mercanteggio…). Al tatto davvero favolosa. Poi mi ha detto che vende anche sciarpe a prezzi più contentuti fatte in Cina e India….
    L’altro negoziante era in un han del grand bazar….mi ha detto che tutto quello che ha in negozio viene dalla Cina e dall’India, tranne delle sciarpe fatte a Bursa che infatti portavano la scritta Bursa silk. Secondo lui in tutto il grand bazar le sciarpe sono made in China/India….l’ho trovato un po’drastico. O secondo te è vero? Cmq su parecchie sciarpe c’era la scritta made in Turkey. Un falso anche quello? C’é un modo per districarsi in questo labrinto di sciarpe di seta e non? 🙂 Vorrei essere più preparata la prossima volta che vado in Turchia.
    Grazie in anticipo.
    iris

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.