Lo spremimelagrana Spremipiù

Spremuta di Melograno

Scritto nel corso di una precedente gestione del blog (nel senso che non l’ho scritto io), un post su dove comprare spremiagrumi/spremimelagrane ha sempre attirato lettori e commenti: la diffusione di spremitori – sia ambulanti, sia fissi – dà nell’occhio a Istanbul, tra i turisti una bella spremuta al volo è diventata popolare (personalmente trovo imbevibile quella di melagrana, decisamente aspra: ma in molti se la fanno piacere) e cercano di importare la moda a casa.

LEGGI ANCHE: Lo spremiagrumi made in Istanbul

LEGGI ANCHE: I sapori di Istanbul, la nar (melagrana)

Quel vecchio post in effetti è un po’ ingenuo, perché in realtà lo spremiagrumi/spremimelagrane a mano si può trovare dappertutto (in qualsiasi supermercato) e non solo – come consigliato – al bazar delle spezie. Il punto è: ma che senso ha comprare un oggetto del genere in Turchia – non leggero – e poi metterselo in valigia? Molto più sensato comprarlo direttamente in Italia, no?

Mi hanno però spiegato che non è facile da reperire, per questo ho deciso di segnalarvene uno che mi è stato consigliato: marca Spremipiù, sul loro sito trovate una bella descrizione e i contatti per richiederlo.

Precedente A cena da Eataly con Giancarlo Gottardo Successivo Natale a Sant'Antonio (di Istanbul)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.