Locali a Istanbul: ottima musica live allo Shaft

Mi raccomando, iscrivetevi tutti alla pagina del blog su Facebook: Istanbul, Europa

Shaft è un locale che offre della ottima live music, situato in Kadıköy, lato asiatico della nostra Istanbul.

La programmazione è sempre molto folta e interessante, dal blues, jazz, fino al rock e al metal. Il livello dei musicisti è sempre buono (dal buono, al molto buono, all’ottimo, ma mai dilettantistico), perfetto per il clima e il target dei frequentatori.

La partecipazione e la frequentazione mi ha sempre lasciata molto stupita. Tanta bella gioventù, dai vent’anni in sù, target molto diversi, ma estremamente partecipativi. Sempre in prima linea e interessati al concerto, la musica non fa da sottofondo ad una birretta in compagnia, ma ne è la totale protagonista, la gente canta, balla e beve.

Questo locale offre musica live dalle 10 alle 4 del mattino, quasi sempre. Nella loro pagina facebook potete seguire tutta la loro programmazione sempre aggiornata. Stilisticamente ci ho trovato musica tradizionale turca, ma anche revival, e musica occidentale. Nella maggior parte dei casi i gruppi che suonano hanno un profilo facebook e/o un sito web dove potete dare un’occhiata prima di andare al locale per vedere se il programma e lo stile è nelle vostre corde.

Per quanto mi riguarda mi sono fatta una serata con una big band blues/jazz, un duo acustico, dei rockettari turchi, un gruppo di metallari, e un gruppo di disco-revival. Non mi hanno mai delusa.

La posizione è ideale, situata in Serasker Cad. Osmancik Sok. No 13B,  Kadikoy. A cinque minuti a piedi dai vapur. Si tratta della via con tutti i locali, molto carina e molto frequentata da chi predilige lo stile casual e non ama il genere di locale un po’ più fighetto che invece potete trovare a Moda, Kadikoy.

Il club è organizzato su due piani, se volete sedervi e bere qualcosa vi consiglio di andare  lì sul presto e prendervi i posti centrali al piano rialzato, e se invece avete voglia di scatenarvi, sostenere i musicisti e ballare, rimanete nel pian terreno tra il palco e il bancone. Mentre sarete nella massa a ballare c’è un simpatico cameriere che prende le ordinazioni anche nella mischia, raccoglie i bicchieri e vi porta una nuova birra bella fresca. Un simpatico ometto dotato di una pazienza invidiabile.

Dal mio punto di vista hanno guadagnato ulteriori punti-reputation perché accettano carte di credito, perché il personale è gentile e i prezzi sono buoni ( in media il prezzo di entrata è 15-20 TL compreso di prima consumazione).

Hanno un impianto audio molto buono e il fonico è molto preparato nel gestirlo come si dovrebbe (lo so che sembra scontato, ma ho avuto molte più brutte esperienze che buone per quanto riguarda la fonica dei club di musica live) , alle volte il volume è un po’ altino, ma ovviamente dipende dalla vostra posizione. E infine l’ottimo sistema di ventilazione di certo fa guadagnare ulteriori punti a questo splendido quadretto.

Beh che dire, buon divertimento!

Precedente Il 19 gennaio a Istanbul (e Hrant Dink) Successivo Il 42° festival musicale di Iksv

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.