Una medaglia d’oro per l’estremista Orsetti?

Orsetti

Torno brevemente sul caso di Lorenzo Orsetti, l’estremista di sinistra che si era unito allo Ypg, in Siria, ed è stato ucciso in uno scontro a fuoco. Avrei voluto farlo prima, ma non ne ho avuto il modo.

Comunque, nel post dedicato al suo caso ho già fatto riferimento alla “beatificazione” che ne stava facendo la stampa italiana, volevo discutere un paio di esempi di questo bizzarro trattamento che gli è stato riservato. Perché bizzarro? Perché come foreign fighter di un gruppo estremista – lo Ypg è il braccio siriano dell’organizzazione terroristica curda Pkk – la sua esperienza andrebbe stigmatizzata, non glorificata (al netto della pietas che si riserva ai morti).

LEGGI ANCHE: Lorenzo Orsetti, estremista italiano, ucciso in Siria

La medaglia d’oro è la proposta di Giuliano Ferrara, in un articolo su Il Foglio. Fa un surreale parallelo con la Resistenza, parla esplicitamente di “guerra di indipendenza e di civiltà“. Il ragionamento è questo: Orsetti combatteva contro l’Isis, l’Isis è cattivo, ergo Orsetti e la sua causa sono buoni. Beh, no: questo tipo di ragionamento può andar bene alle elementari, o per la propaganda sfacciata basata sullo scontro di civiltà (musulmani, cattivi; tutti gli altri, per forza buoni).

Quella di Ferrara è una forzatura clamorosa: perché nulla si dice sull’ideologia e sugli obiettivi dello Ypg. Perché tacere sul fatto che li anima un’ideologia di estrema sinistra (che nulla ha a che vedere con la democrazia)? Perché tacere sui legami con il Pkk, che è un’organizzazione terroristica? Perché tacere sulla volontà dello Ypg di imporre il proprio punto di vista con la forza a chi non la pensa come loro? Basta combattere contro l’Isis per aver campo libero su tutto e persino per meritarsi medaglie d’oro?

LEGGI ANCHE: Gli italiani combattenti contro la Turchia

Il sospetto è: se invece Orsetti fosse morto combattendo ad esempio contro Assad, criminale di guerra responsabile della morte di centinaia di migliaia di persone ma “laico” e non “islamico, Ferrara questa medaglia d’oro l’avrebbe proposta oppure no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.