L’Orientalismo polacco al museo di Pera

P00Delusisssimo – anzi, infuriato! – per il trattamento ricevuto alla messa del Papa, per rilassarmi e calmarmi un po’ ho pensato a una bella immersione culturale: la mostra sull’orientalismo polacco al museo di Pera. E’ un’inziativa che fa parte del ricchissimo programma di eventi organizzati in occasione del 600° anniversario dei rapporti diplomatici tra Regno di Polonia e Impero ottomano, che ha spaziato ad ampio raggio tra epoche storiche e tipologie.

E’ una piccola mostra, che riguarda fondamentalmente un solo capitolo dei rapporti storici tra turchi/ottomani e polacchi: che invece sono stati inquadrati e messi in luce nella loro interezza nella mostra al museo Sakıp Sabancı questa primavera (LEGGI ANCHE: Istanbul polacca). La particolarità della mostra del museo di Pera: illustra le influenze dell’Oriente ottomano sulle arti figurative in Polonia, sia direttamente attraverso i contatti con le armate dei sultani sia indirettamente attraverso i lavori degli artisti orientalisti europei. I risultati, li vedete in queste poche foto: da una parte scene di vita che testimoniano i passaggi – armi, tessuti, arredi – da Oriente a Occidente, dall’altra gli stereotipi – le battaglie, la crudeltà orientale, la sensualità dell’harem – ben conosciuti.

Museo di Pera
(orari: martedì-sabato dalle 10 alle 19, domenica dalle 12 alle 18)
Meşrutiyet Caddesi N° 65
Tepebaşı – Beyoğlu

P01

P02
P03
P04

Precedente La messa di Papa Francesco a Istanbul Successivo Food for Diplomacy: a cena con Ruthie Rousso

3 commenti su “L’Orientalismo polacco al museo di Pera

    • Giuseppe Mancini il said:

      hanno fatto una serie di mostre e incontri culturali molto interessanti: peccato non facciano la stessa cosa per l’Italia!

  1. Pingback: Istanbul, Europa: L’Orientalismo polacco al museo di Pera | Istanbul, Avrupa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.