Natale a Sant’Antonio (di Istanbul)

Natale00

La chiesa cattolica di Sant’Antonio di Padova – Sent Antuan in turco, per riprodurre la pronuncia francese – è una delle più note e frequentate di Istanbul, nonostante non sia la cattedrale (che è invece Saint Esprit, subito dopo Taksim): e di certo l’aiuta la sua posizione centralissima, su Istiklal caddesi a Beyoğlu.

LEGGI ANCHE: Gli italiani di Istanbul, Giulio Mongeri

LEGGI ANCHE: Le mostre a Istanbul, l’architetto Edoardo De Nari

E’ stata costruita all’inizio del ‘900 da Giulio Mongeri ed Edoardo De Nari, in stile neo-gotico: e nelle sue forme esterno ricorda molto la basilica del Santo a Padova. Ci sono passato ieri, vi mostro qualche foto di come si festeggia il Natale a Istanbul (in pienissima libertà): doppio albero, luci copiose, presepe tradizionale interno e presepe esterno in omaggio ai rifugiati che hanno perso la vita nel Mediterraneo.

LEGGI ANCHE: Chiese e moschee di Istanbul

LEGGI ANCHE: Le ayazma di Istanbul

Ulteriore particolarità: la chiesa è frequentata anche da musulmani, che accendono candele a Sant’Antonio per favorire i loro desideri/richieste (dilek, in turco). Non è un caso isolato, tra l’altro: si tratta di pratiche molto antiche, testimonianza di come il cosiddetto “scontro di civiltà” è una scelta consapevole e non un esito ineluttabile.

LEGGI ANCHE: La chiesa del primo giorno del mese di Istanbul

LEGGI ANCHE: Il pellegrinaggio di San Giorgio a Büyükada

Natale01

Natale02
Natale03

Precedente Lo spremimelagrana Spremipiù Successivo La messa di mezzanotte a Moda

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.