Pernigotti turca

Pernigotti00

AGGIORNAMENTO estate 2016: come vedete, la Pernigotti ha aggiunto ai suoi prodotti anche il gelato (gusti disponibili: classico tipo cremino, al pistacchio, alla fragola e cioccolato bianco).

Lo scorso anno, la storica Pernigotti di Novi Ligure – famosa soprattutto per i gianduiotti e per il torrone al cioccolato e nocciole Pepitas – è stata acquista dalla holding turca Toksöz (da quello che so, vicina al governo), già proprietaria di marchi storici dell’industria dolciaria turca come la Sarelle: e dei buontemponi misero in rete un marchi farlocchi che, tra minareti e fez, facevano presagire l’islamizzazione della Pernigotti.

LEGGI ANCHE: I sapori di Istanbul, la Sarelle

La realtà è ben diversa: e la Pernigotti “turca” si accinge a lanciare sul mercato una vastissima e rinnovatissima gamma di prodotti, come ho potuto scoprire – qualche giorno fa, in transito in Italia – nel punto pubblicitario e di vendita alla stazione Termini di Roma. C’è di tutto: torroni, caramelle, ovviamente gianduiotti, cioccolatini varie, creme da spalmare ispirate proprio alla mia adorata Sarelle. Sulle confezioni, niente moschee o mezzelune: solo una grafica più curata e più moderna, che svecchia un marchio diventato un po’ troppo polveroso. Ho comprato una crema di gianduia nero (fondente), in un vasetto che è praticamente lo stesso di quello turco: buonissima, made in Turkey.

Alcuni dei nuovi prodotti si trovano anche in Turchia.

 

Precedente The Divan Group’s culinary experience Successivo Istanbul ebraica e la famiglia Camondo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.