Crea sito

Pierluigi Caria e l’apologia del terrorismo

Mi ero occupato un paio di settimane fa di Pierluigi Caria, l’estremista di sinistra che si è arruolato nelle fila dello Ypg/Pkk in Siria: un’organizzazione terroristica animata da un’ideologia totalitarista, che in Turchia ha seminato distruzione e morte. Adesso ho scovato degli articoli con delle sue dichiarazioni.

Quel che trovo per l’appunto allucinante è che alcuni organi di stampa – in questo caso, La Nuova Sardegna – abbiano dato a costui la possibilità di fare apologia di terrorismo senza neanche controbattere, senza sbugiardarlo coi fatti (o almeno contestualizzando le sue affermazioni).

LEGGI ANCHE: Terroristi curdi, terroristi sardi

Ma è mai possibile? E’ mai possibile che l’estremismo – andrebbe invece contrastato con ogni mezzo – venga accettato come pratica accettabile in Italia, quand’è di sinistra? La nostra storia politica recente, con una scia di sangue infinita, non ha proprio insegnato niente?

Fa bene invece la Turchia a espellere tutti gli stranieri che esibiscono – addirittura pubblicamente – idee simili, ad arrestare chi stupidamente va addirittura a dar manforte a questi gruppi (con l’idea di “combattere l’Isis”).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.