Il profiterol di Inci pastanesi

Inci00

La posticceria Inci o Inci pastanesi, su Istiklal caddesi (il corso principale di Pera e della Istanbul europea), dopo 67 anni di onorato servizio ha chiuso i battenti alla fine del 2012: il grande edificio che la ospitava – opera di Alexandre Vallaury, già sede del Cercle d’Orient – è in fase di completo restauro e si dice verrà trasformato in centro commerciale, senza posto per i negozietti caratteristici ma a redditività limitata di una volta. Quando Inci venne sfrattata, i soliti benpensanti scatenarono la solita gazzarra contro i “capitalisti” cattivi: sembrava la vigilia dell’Apocalisse, sembrava che il profiterol lo facessero solo lì, sembrava che senza il profiterol di Inci non si potesse più vivere.

LEGGI ANCHE: Cercle d’Orient

LEGGI ANCHE: Le pasticcerie di Istanbul, Cafer Erol

LEGGI ANCHE: Le pasticcerie di Istanbul, Cemilzade

Ovviamente, com’era logico, dove c’è il libero mercato la domanda crea l’offerta: e Inci ha infatti riaperto, sempre nella stessa zona ma più defilata. Ho riassaggiato più volte il loro profiterol – prodotto principale, ma non unico – e vi garantisco che è sempre quello: tradizionale, artigianale, buono (anche se non eccelso). Ci si si serve da soli direttamente dal bancone, si aggiunge un bicchierino di çay, si spendono complessivamente 10 lire turche (anche gli arredi hanno un gusto sufficientemente retrò, anche se quelli dell’esercizio precedente erano di miglior finitura). Una sosta rapida, un’immersione attraverso i sapori nella Istanbul del passato.

Inci Pastanesi
Şehit Muhtar Mahallesi, Mis Sokak n° 18/A
(una traversa di Istiklal caddesi, vicino a Taksim: verso destra, camminando dalla piazza)

Inci01
Inci02

Precedente Alcol e pubblicità a Istanbul Successivo Istanbul romana, la colonna di Teodosio

2 commenti su “Il profiterol di Inci pastanesi

  1. Ester il said:

    Assaggiato, non male. La crema non è delle migliori né delle più saporite. Inoltre, non mi aggrada la consistenza dei bignè, esageratamente morbidi… Dovrebbero servire il profiterol ad una temperatura diversa.

  2. Pingback: Istanbul, Europa: Il profiterol di Inci pastanesi | Istanbul, Avrupa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.