Il New York Times, Roma e Istanbul

Torno su di uno dei miei favoriti: la percezione generale – di lungo periodo, sedimentata – che si ha della Turchia. Come sapete, io contesto l’idea di Istanbul come città di “moschee&minareti” o della Turchia come “paese islamico”: perché ne ignora la ricchissima e variegata eredità culturale e storica.

LEGGI ANCHE: La Porta d’Oro di Costantinopoli

Dico: ma come si fa a dimenticare che il nome formale di Costantinopoli – inaugurata l’11 maggio del 330 dall’imperatore Costantino in persona – era Nea/Nova ROMA, la nuova e seconda Roma? Che è stata la capitale di un impero per l’appunto romano per oltre un millennio?

LEGGI ANCHE: Istanbul romana, la colonna di Teodosio

Eppure il New York Times, in una sezione dedicata agli insegnanti per fornire loro utili strumenti didattici, evita di associare la storia romana a Istanbul/Costantinopoli e alla Turchia.

LEGGI ANCHE: Le ricostruzioni digitali di Byzantium 1200

Il titolo dell’articolo è “Exploring Modern Life Amid Relics of the Roman Empire” (esplorando la vita moderna tra i ruderi dell’impero romano): vengono menzionate ovviamente l’Italia, la Francia, l’Inghilterra, la Siria, il Nord Africa (la Tunisia, la Libia), persino la Bulgaria. La Turchia e Costantinopoli, per l’appunto non pervenute!

LEGGI ANCHE: Costantinopoli dove si trova adesso?

E qui non è questione di Erdoğan, di pregiudizi e cattivi giudizi che uniscono islamofobi ed estremisti della sinistra rivoluzionaria nel presentare una versione fasulla e caricaturale della Turchia: il meccanismo è molto più profondo, ancorato nell’immaginario collettivo.

LEGGI ANCHE: Ankara romana e il Monumentum Ancyranum

Si parla di storia romana? L’associazione più immediata e naturale dovrebbe essere tra Roma e Costantinopoli, eppure proprio non figura! Cosa fare per ripristinarla? Come al solito avrei una proposta ambiziosa, un gemellaggio formale tra Roma e Istanbul: ma coi politici che ci ritroviamo, purtroppo proprio non la vedo realizzabile!

Precedente Le caprette di Patara Successivo Come deve vestirsi una donna ad Istanbul?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.