San Valentino a Istanbul

SanValentino01

Essì, il San Valentino si festeggia – per così dire – anche a Istanbul: almeno nei suoi aspetti più sfacciatamente commerciali. E’ già da quaòche giorno, infatti, che sto ricevendo raffiche di comunicati stampa su eventi e offerte speciali per il 14 febbraio: cioccolatini a tutto spiano, oggettistica, gli immancabili brillanti, cene tutto compreso con menù a tema (quello appena arrivato, di comunicato stampa, offre una cena nel ristorante di un hotel con camera a disposizione per la notte).

LEGGI ANCHE: Le pasticcerie di Istanbul, Cafer Erol

Poi figuriamoci i centri commerciali, che si stanno riempiendo di addobbi e quant’altro: questo ad esempio è il punto vendita di Cafer Erol, una delle migliori pasticcerie di Istanbul, nel centro commerciale Akasya (ci vado ogni tanto perché c’è una libreria con buona selezione di titoli in inglese). Che poi, personalmente non ho nulla contro il capitalismo o il cosiddetto “consumismo”: però quando è troppo è troppo, le esagerazioni proprio non mi piacciono – ma francamente non mi ha mai convinto la festa in sé, proprio per questa sua preponderante dimensione commerciale – e quindi eviterò accuratamente di darvi indicazioni o suggerimenti; se proprio siete interessati, non avrete difficoltà a imbattervi in pubblicità di ogni genere.

Ah, aggiungo anche qualche foto della pasticceria Beyaz Fırın decorata e del relativo catalogo di San Valentino…

SanValentino02

SanValentinoBeyaz02
SanValentinoBeyaz01

Precedente Abdullah Öcalan cittadino onorario di Napoli Successivo Papa Francesco fa pace con la Turchia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.