La sinagoga e centro culturale Schneidertempel, a Galata

SSS

Vi ho parlato nei giorni scorsi del piccolo museo ebraico “del Cinquecentenario”, a Galata: un’antica e bellissima sinagoga restaurata non molto di recente. In quello che è poi diventato un quartiere ad alta densità ebraica, c’erano ben 4 sinagoghe a distanza di poche centinaia di metri l’una dall’altra: come la Schneidertempel appena sopra le scale Camondo, sinagoga ashkenazi (ebrei dell’Europa orientale) costruita nel 1894 dall’associazione dei sarti che avevano popolato numerosissimi il quartiere nel XIX secolo, quando Galata – già colonia genovese – era diventata il maggior centro finanziario dell’Impero ottomano.

LEGGI ANCHE: Il museo ebraico del Cinquecentenario a Galata

LEGGI ANCHE: Istanbul ebraica e la famiglia Camondo

E’ stata in funzione fino agli anni ’60, quando il numero degli ebrei residenti nel quartiere si è assottigliato drasticamente; nel 1999, è stata trasformata in centro culturale: e da allora ospita – restaurata splendidamente – numerose mostre soprattutto di vignette e caricature.

Le facciate – soprattutto quella principale, su Felek sokak – sono bellissime, in stile eclettico: così come le decorazioni del portale d’ingresso. E’ facilissimo localizzarla, dentro ci trovate un simpatico vecchietto che non appena vi vede vi invita ad entrare (l’ingresso è gratuito)

Tra l’altro, su Galata – e più in generale sulla Istanbul del XIX secolo (e inizio del XX) – sto preparando uno dei miei itinerari: ve lo sottoporrò nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: Itinerari a Istanbul

Schneidertempel Sanat Merkezi
Bankalar caddesi, Felek sokak n° 1
Karaköy, Istanbul

Precedente Sicurezza a Istanbul (gennaio 2015) Successivo Guida ai trasporti di Istanbul, la Istanbulkart

Un commento su “La sinagoga e centro culturale Schneidertempel, a Galata

  1. Pingback: Istanbul, Europa: La sinagoga e centro culturale Schneidertempel, a Galata | Istanbul, Avrupa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.