Quanti giorni bastano per vedere Istanbul?

Turismo

Questa domanda – nelle due versioni con “bastano” e “servono” – è tipica del turismo di massa; al posto di Istanbul, ovviamente, potete metterci una qualsiasi altra grande città, europea e non. Quanti giorni servono per vedere Istanbul? Quanti giorni bastano per vedere Istanbul? Domande del genere compaiono soprattutto su facebook, in gruppi dedicati a viaggi o alle singole città.

Ma come si fa a rispondere seriamente a domande del genere? Quanto giorni bastano/servono per vedere Istanbul? Beh, servono mesi per vedere tutti le cose interessanti: perché parliamo di una città con 8500 anni di storia, capitale per 1600 anni di 3 imperi, i cui strati archeologici sono stati esplorati solo in parte.

LEGGI ANCHE: Tour a Istanbul e turismo da pecoroni

Una città che ha un’estensione clamorosa su 2 continenti e su due mari (il mar Nero, il mare di Marmara), che è nata amministrativamente dalla fusione di circa 600 villaggi e insediamenti pre-esistenti. Pensate: molti di questi villaggi erano abitati da minoranze non musulmane, che avevano la loro religione, la loro lingua, il loro alfabeto. Solo farsi il giro di tutte le chiese prenderebbe un paio di settimane.

LEGGI ANCHE: Quali sono i musei più visitati in Turchia? (dati 2018)

Certo, è difficile trovare qualcuno che abbia mesi di tempo per visitare come si deve Istanbul o altre città: e dei compromessi ragionevoli sono sempre accettabili. Però, per avere un’infarinatura superficiale sulla storia di tutta la città 7/10 giorni sono indispensabili: con meno, cosa ci vuoi fare?

Eppure c’è chi si ostina a potersela cavare con 2/3 giorni, vedendo le cosiddette “cose principali”: cioè, i monumenti e i luoghi famosi. Ma che senso ha? Che senso ha andare in un posto e sentirsi vincolati a vedere – di corsa, magari – questa serie di posti? Di corsa, da forzati delle “cose da vedere”: solo nel posto X, ma non nel posto Y perché “non abbiamo tempo”!

LEGGI ANCHE: Istanbul, Turchia: testimonianze, esperienze condivise, itinerari ed escursioni

Appunto: un obbligo da assolvere, ma in fretta perché non c’è tempo. Quanti giorni bastano? Quanti giorni servono? Finita la lista – velocemente, non sia mai – tutti via, sempre di corsa. Ma ne vale veramente la pena, di abbandonarsi a questo turismo massificato e inutile?

Precedente Elefanti nella cisterna bizantina di Istanbul Successivo Pera, tra nostalgia e modernità (su Al-Monitor)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.