Al ladro! Senza documento d’identità a Londra: e adesso?

Cara persona che ha perso la carta d’identità o parente della suddetta, NIENTE PANICO. Anzi, un po’ di panico, e anche uno scappellotto. Risponderò ora ad alcuni dei tuoi quesiti:

Posso viaggiare con la fotocopia della mia carta d’identità? NO.
Ma non possono telefonare in aeroporto e dire che sono io? NO.
Il mio aereo è tra due ore, c’è una soluzione alternativa a quella che stai per fornire? NO.
Ma se sono venuto dall’Italia, potrò anche tornare indietro…? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

Non ridere, persona che sta leggendo a cui non è stata rubata la carta d’identità, perché tutte queste domande e molte altre mi sono state poste davvero.

 LEGGI ANCHE: UN GIORNO A LONDRA: L’ITINERARIO DEFINITIVO

Un vademecum per i tuoi documenti di viaggio

Innanzitutto sappi per la tua visita futura che in Inghilterra non serve avere sempre con sé un documento d’identità: puoi lasciare il tuo passaporto in un luogo sicuro ed evitare di dover rifare tutta la trafila a cui stai per sottoporti.

È sempre utile fotocopiare tutti i documenti di riconoscimento in tuo possesso e tenerne una copia in valigia. Ancora meglio, gira con quelli nel portafoglio e lascia gli originali in un luogo sicuro. Se ti rubano la carta d’identità, la fotocopia si rivelerà utilissima per ottenere l’ETD (Emergency Travel Document).

Se hai con te sia carta d’identità che passaporto, mettili in due posti diversi anche all’interno dell’hotel, così se ti dimentichi un bagaglio, almeno hai un documento nell’altro.

carta d'identità persa

Ok, l’ho perso. E adesso?

La leggenda vuole che, grazie all’accordo di Schengen, il certificato di denuncia del documento d’identità sia sufficiente per il rientro in Italia. In pratica non ho mai sentito di nessuna compagnia aerea (specialmente non Ryanair) che applichi questa sezione dell’accordo; se conosci qualcuno che c’è riuscito, per favore segnalacelo nei commenti. Personalmente suggerirei di non fidarsi, sprecare quella mezza giornata, e fornirsi di ETD.

L’ETD – Emergency Travel Document – è il Sacro Graal dello sbadato. In italiano Foglio di Viaggio Provvisorio, è valido per cinque giorni dall’emissione. Come si ottiene?

LEGGI ANCHE: OYSTER CARD: COME FUNZIONA, DOVE, PERCHÉ

1. Denunciare il crimine alla polizia

Non vi garantisco che sia davvero necessario: le versioni differiscono a seconda del consolato, ma se vi hanno rubato  la borsa/zaino/portafoglio, vorrete fare comunque una denuncia. Si può fare online (ovviamente è in inglese) o ci si può recare alla stazione della polizia più vicina. Per capire qual è, basta inserire il CAP del luogo dove ci si trova in fondo a questa pagina.

2. Procurarsi tutto quello che serve per ottenere l’ETD

  • Modulo di richiesta ETD (potete trovarlo qui: formato pdfformato doc), da presentare di persona in consolato.
  • 2 fotografie uguali frontali a colori, formato fototessera. C’è una macchinetta in consolato, che ti fornirà 4 foto per il modico costo di £5.00.
  • Un testimone con documento di identità per identificarti OPPURE un documento con fotografia (i.e. la patente) OPPURE la fotocopia del documento rubato. O una combinazione di queste per assicurarti che non ti rifiutino.
  • Copia del titolo di viaggio (biglietto aereo, carta d’imbarco, stampa della prenotazione).
  • Copia della denuncia di furto o smarrimento del documento.
  • £1.30 – Te la fanno pagare, letteralmente.

3. Andare al consolato italiano

La cosa peggiore del consolato italiano non sono i carabinieri indispettiti, ma gli orari ridicoli. Il consolato è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e il sabato dalle 9 alle 13.

83-86 Farringdon Street
London EC4A 4BL
020 7936 5900

Salvo casi di emergenza, che si possono segnalare al 0044 (0)7850 752 895, non sarà possibile ottenere il documento al di fuori di questi orari. Il biglietto di ritorno tra due ore non conta come un’emergenza.

4. Tenere la testa sulle spalle per il resto della vacanza

Mettere il documento d’emergenza al sicuro ed evitare di fare altri danni, che ti perculeranno già per il resto della tua vita. Te lo dice una che ci è passata nel 2007 e ne subisce ancora le conseguenze.

Precedente Londra gratis: musei che non hai ancora visitato Successivo I migliori cinque afternoon teas londinesi

4 commenti su “Al ladro! Senza documento d’identità a Londra: e adesso?

  1. mario il said:

    per ritonare in Italia se il documento di viaggio viene smarito o rubato si puo viaggiare senza problemi con Ryanair con la denuncia dello smarimento o furto e una fotocopia di un documento valido , anche se rubato al 100%

  2. carmine il said:

    Io ho perso il mo documento di identità sto facendo domanda all’a.i.r.e ma dicono che si debba aspettare 9 settimane,ma mi chiedo perchè il consolato non rilasci il documento d’ identità un po più facilmente per lo meno per e persone che ci lavorano a londra o che comunque si sono costruiti una famiglia.

Lascia un commento

*