Crea sito

Il cinema italiano? È qui!

E siamo giunti alla quinta edizione. Sono cinque anni che sul cinema italiano si accendono con grande successo i riflettori della capitale lusitana, tanto che ogni edizione è più grande, bella e ricca di quella precedente. Di cosa parlo? Di 8 ½, Festa do Cinema Italiano, il festival organizzato dall’associazione “Il sorpasso” in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura e l’Ambasciata Italiana in Portogallo.Proprio oggi si apre la quinta edizione, che si concluderà il 19 aprile, e che si snoderà attraverso vari luoghi e appuntamenti disseminati nella città, alla scoperta delle nuove espressioni del cinema italiano. È prevista la proiezione di una ventina di film e un incontro con Emanuele Crialese, nonché feste ed eventi vari.

La festa di apertura sta avendo luogo in questo momento in uno dei posti più suggestivi di Lisbona, la esplanada del bar Portas do Sol, nell’omonimo belvedere: una piazza affacciata sull’azzurro del Tago che adesso, proprio mentre scrivo, si sta riempiendo di gente pronta a brindare con vini italiani e, naturalmente, petiscar (spiluccare) con delizie nostrane.

Ma veniamo al cinema, che è il protagonista di questa rassegna. Oltre al cinema con la C maiuscola, sarà dato spazio anche all’arte dei futuri cineasti italiani, con la proiezione di corti, e al cinema italiano che ha fatto la storia, con la riproposizione di alcuni classici.

Il festival, dopo aver soggiornato a Lisbona, tra aprile e maggio si sposterà in altre città del Portogallo: prima a Funchal, nell’isola di Madeira, poi a Coimbra, la famosa città universitaria, e in seguito andrà nel nord, a Guimarães, capitale europea della cultura 2012, e infine nella bellissima Oporto, la seconda città del Portogallo. Il programma? Eccolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.