Crea sito

Quanto costa vivere a Lisbona? Parte1

Quanto costa vivere a Lisbona 1

Nonostante pensare che sarebbe proprio bello riuscire a vivere senza il bisogno dei soldi, nonostante a volte si è proprio costretti a pensare come vivere senza soldi, insomma in un modo o nell’altro siamo sempre obbligati a fare i conti con il nostro conto corrente.

E’ una delle domande ricorrenti, la vedo spuntare periodicamente su tutti i forum e su tutti i gruppi di discussione, quando qualcuno vuole conoscere meglio un’altra città cerca anche di capire quanto costa. Ormai è un meccanismo naturale, cerchiamo sempre un paragone rispetto al “nostro posto”, il confronto della mia vita rispetto ad un’altra, un continuo pro e contro per auto soddisfarsi in qualche modo.

La cosa che mi diverte sempre in queste discussioni è vedere come i pro e i contro cambino in base a dove si vuole portare l’acqua, ognuno tira i numeri verso quello che vuole far passare ed ha sempre assolutissimamente ragione.

quanto costa vivere a lisbona 1

Io ovviamente sono uno di quelli che pensa che a Lisbona, ancora oggi, si vive meglio che in Italia, quindi sono chiaramente (e anche un po’ volontariamente) di parte, tutto potrebbe essere messo in discussione da qualcuno che vive a Lisbona in questo momento ma che vorrebbe andarsene, questo per dire che è sempre un punto di vista e una prospettiva.

Oltre al discorso economico (che è sicuramente importante) da padrone la fa la motivazione, la voglia di farlo, questo secondo me vince sempre su tutto.

Come tutti i miei post, scrivo sulla mia esperienza, scrivo su di me, quindi in generale è tutto opinabile, i numeri che tirerò fuori sono i miei, del mio stile di vita e del mio tenore, chiaro che per alcuni può essere basso, per altri può essere alto, ma non conosco niente di meglio che il mio.

Prendo anche in prestito anche un po’ di informazioni dai miei amici, ad esempio io vivo da solo ma ho visto che vivendo in coppia i costi si abbassano notevolmente.

In linea di massima direi che, rispetto ai numeri che scriverò, come sempre, se uno vuole spendere di più non c’è problema, se uno vuole spendere di meno è un po’ più complicato ma comunque possibile.

Comincerei dalla cosa più importante, inizierei cercando di capire quanto costa una casa (o una stanza) a Lisbona.

LEGGI ANCHE: Venire a vivere a Lisbona. Come trovare casa

Io vivo in affitto, ho una casa microscopica con una camera da letto matrimoniale, un soggiorno, un bagno e una cucina, la casa è in ottimo stato ed era già totalmente arredata quando sono venuto a viverci.

La casa è in centro, a due passi dal Castello e pago €350,00 al mese.

Oggettivamente devo dire che la casa è piccola, però costa poco, ha tutto ed è in una zona centralissima.

Direi che sono stato un po’ fortunato, c’è pure da dire che non penso di essere l’unico fortunato di Lisbona (nel senso che situazioni come la mia se ne trovano), ma per fare un ragionamento serio, direi che per una casa così (una camera da letto, soggiorno e servizi), generalmente occorre spendere tra €450 e le €500.

Se si decide di vivere un po’ fuori dal centro e si prende una casa non arredata, il prezzo scende oppure con lo stesso prezzo si può trovare una casa più grande.

Le condizioni del single sono le più sfavorevoli in assoluto (parlando di costi ovviamente), non si può dividere niente, si paga sempre il 100% di tutto.

La situazione economicamente cambia invece se si è una coppia. Mentre un single paga per un bilocale €350/€500, una coppia può comunque accontentarsi di un bilocale, magari più grande e spendere €450 al mese (€225 a testa contro le €350 del single) oppure trovare un trilocale (due camere e un soggiorno) per €500/€600 al mese.

Per quanto riguarda le singole stanze in appartamenti condivisi, si trovano in centro anche a €200 al mese, direi però che la media è €250 cercando bene.

Oltre l’affitto una casa ha delle spese, le famose bollette.

Per una casa come la mia, tra luce, acqua e gas, si riesce tranquillamente a spendere meno di €30 al mese, forse nei mesi invernali qualcosa in più visto il riscaldamento elettrico, ma non più di tanto.

Per poter scrivere su Zingarate serve Internet, la soluzione flat più economica, con il router wireless gratuito, numero telefonico e telefono costa €20 al mese.

Quindi se si vive da soli, mediamente, €400 al mese servono per avere e gestire una casa.

Continua…

 

Scritto da Fabio Salvo

 

Abbiamo anche una pagina su Facebook, se vuoi partecipare, commentare, chederci info, seguire la vita a Lisbona, clicca qui, mettici un bel “Mi Piace” e unisciti al gruppo.

5 Risposte a “Quanto costa vivere a Lisbona? Parte1”

  1. Ciao,
    Sto affrontando delle selezioni per un possibile trasferimento come dipendente in un’azienda portoghese. Non conoscendo la città di Lisbona ho chiesto una cifra secondo me troppo bassa, visto che non hanno battuto ciglio. Ho particolari esigenze legate al fatto che ho la ragazza in Italia e per i primi periodi dovrei sicuramente rientrare almeno una volta al mese in patria.
    Secondo te, considerando 14 mensilità da 1700 euro netti al mese, è possibile gestire una casa (pensavo ad una soluzione non arredata in modo da risparmiare sull’affitto e andare su arredamento economico, tipo Ikea), trasporti (non so se il sistema di trasporti pubblici sia talmente buono da permettere una vita senza macchina), un rientro mensile a Napoli (vedo che le città sono collegate male dagli aerei e forse dovrei optare per lisbona-roma e auto in affitto che fanno sui 150 euro per il volo in orari “da weekend” più la macchina) e comunque arrivare a fine mese senza andare in perdita?
    Ovviamente preferirei avere una casa in una zona centrale proprio per poter sfruttare al meglio i servizi pubblici
    Chiedo scusa se la domanda è un po’ troppo personale e/o di difficile risposta.
    Grazie per l’attenzione.

    Ciao,
    Giuseppe

  2. L’articolo presenta una situazione troppo rosea. Lisbona è una bellissima città e proprio per questo meta di un turismo crescente da tutta Europa, dal Brasile e dalle antiche colonie il che ha fatto lievitare considerevolmente i prezzi. Certo con l’escudo a 10 lire per noi italiani era una pacchia. Ora con l’Euro i prezzi sono almeno raddoppiati,come in Italia,ma restano ancora a buon mercato l’alimentazione, la ristorazione ed, escluso i quartieri “in”, l’abitazione e le spese per la gestione della casa. Attenti però a dove si va ad abitare, le periferie sono piuttosto brutte e degradate. Meglio allora Estoril o Cascais, anche se la distanza annulla il risparmio. Un discorso a parte per l’auto. Ora i prezzi del nuovo sono allineati ai nostri, ma bollo ed assicurazione sono veramente economicissimi. La benzina o il gasolio costano come in Italia. 1.700 euro sono un buon stipendio che permette di vivere bene, molto meglio che a Roma o Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.