Crea sito

Ciclovia del Volturno

La “Ciclovia del Volturno” è un percorso per cicloturisti e si sviluppa su stradine secondarie di campagna.  Il percorso inizia dalle  sorgenti del fiume Volturno (Rocchetta al Volturno) e attraversa valli e pianure scoprendo un territorio ricco di incantevoli scorci paesaggistici naturali e storici.

Si potranno ammirare gli scavi della città monastica di San Vincenzo (VIII sec., epoca Carolingia), la Badia della Ferrara di Vairano Patenora, XI secolo, e numerosi castelli che si ergono sui colli tra i quali scorre il fiume, arriva fino a Capua.

Nel 150° dell’Unità d’Italia nasce la Ciclovia del Volturno lungo il corso di un fiume che ha fatto da sfondo a importanti e decisivi episodi per la sua realizzazione quali la battaglia del Volturno a Capua e lo storico incontro avvenuto presso “Taverna della Catena” in Vairano Patenora tra Garibaldi e Vittorio Emanuele.

La Ciclovia del Volturno è stata interamente finanziata dalla Banca Capasso Antonio s.p.a. di Alife (CE) e realizzata dall’Associazione MTB & Trekking Volturno di Vairano Patenora (CE)

La Ciclovia è adatta al singolo ciclista, come alle famiglie, ai gruppi organizzati e non. Insomma è adatta a tutti coloro che amano pedalare in tranquillità periodi di vacanza e che, con l’occasione della gita in bicicletta, si spostano per visitare le attrazioni paesaggistiche-culturali del territorio, onde conoscerne la storia e le tradizioni. Al momento la Ciclovia del Volturno è l’unico percorso cicloturistico con segnaletica direzionale, da percorrere in più giorni, nel Centro-Sud Italia.
La segnaletica permette di fare il percorso con una certa facilità e con la certezza della sua ciclabilità e con una maggiore sicurezza dal punto di vista del traffico veicolare.

Maggiori informazioni: http://www.cicloviadelvolturno.it

Pubblicato da borghicastelli

Giulio D. Broccoli