Vacanze a Tenerife: ecco i trucchi per risparmiare un sacco di soldi!

Vediamo come riuscire ad organizzare una settimana di vacanza a Tenerife spendendo circa 300 euro, ovvero una spesa di meno della metà di quanto viene richiesto dalle agenzie che propongono “pacchetti vacanza”.  Ovviamente è necessario prenotare in piena autonomia tramite il web, evitando di rivolgersi alle agenzie di viaggio, cosa che fa inevitabilmente lievitare i prezzi. Se non lo avete mai fatto, non preoccupatevi: è facile e sicuro, a patto ovviamente di rivolgersi a siti rinomati e di indubbia attendibilità, evitando portali sconosciuti o peggio ancora, mandare soldi al primo venuto, in quanto su internet sono presenti anche annunci truffaldini.

Ci sono persone – specialmente quelle più avanti con gli anni – che hanno poca dimestichezza con le prenotazioni online, e si sentono più sicure a rivolgersi ad una agenzia di viaggi. Niente di più sbagliato! Se ho dei problemi almeno so a chi rivolgermi” sostengono queste persone. In realtà se si verificano problemi le agenzie possono fare ben poco, o meglio possono fare quello che potete fare voi: rivolgersi al servizio clienti della compagnia aerea o dell’hotel. In pratica pagate 150-200 euro in più a persona solo per avere – nella improbabile ipotesi che si verifichino dei problemi – un intermediario che si rivolgerà al servizio clienti al posto vostro.

Come prenotare le proprie vacanze spendendo davvero poco!!!

Innanzitutto, la regola aurea delle prenotazioni, valida sia per i voli che per gli hotel: prenotate con anticipo! Ma non con troppo anticipo. La cosa ottimale è prenotare 45 – 60 giorni prima della partenza. E’ noto a tutti che prenotando all’ultimo minuto pagherete di più, mentre non tutti sanno che prenotare con troppo anticipo spesso ha lo stesso effetto.

Il biglietto aereo

I voli più economici per Tenerife sono offerti dalla Ryanair, ma questa è disponibile solo dagli aereoporti di Pisa, Bologna, Treviso e Bergamo Orio al Serio. Chi parte da altre città deve prenotare con altre compagnie, oppure andare in uno scalo servito dalla compagnia low cost. Per vedere quali aerolinee collegano il vostro aeroporto più vicino con Tenerife potete utilizzare siti come Skyscanner.it o kayak.it, due tra i più famosi siti di prenotazione. Tuttavia in alcuni casi può essere conveniente raggiungere gli aeroporti menzionati sopra con il treno.

Pochi giorni fa un mio amico che volava a Tenerife sud da Roma Fiumicino aveva trovato voli per Tenerife con scalo a Madrid o Barcellona al prezzo di 300€ (andata e ritorno) a persona; Ryanair nelle stesse date offriva voli diretti (senza scalo) da Bologna a 140€ a persona, meno della metà.  Anziché partire da Roma ha quindi deciso di partire da Bologna, che ha raggiunto con un treno ad alta velocità di Italo per 28 euro all’andata a 28 al ritorno, per un totale di poco inferiore ai 200€. Ben 100€ a persona di risparmio. Il volo Ryanair Bologna-Tenerife sud decolla nel primo pomeriggio, verso le 14.00 e dunque ha avuto tutto il tempo di raggiungere la città delle due torri in treno. Il treno Roma – Bologna impiega circa 2 ore e mezzo, però ha evitato di fare scalo e dunque alla fine ci ha messo all’incirca lo stesso tempo. Dalla stazione di Bologna partono frequentemente autobus diretti all’aeroporto per una modica spesa. Se vi resta più comodo anziché Bologna potete raggiungere l’aeroporto di Pisa oppure Treviso o Bergamo.

Alloggiare spendendo poco

Se desiderate soggiornare in hotel, potete prenotare utilizzando il famoso sito Booking.com, oppure il servizio di prenotazione alberghiera del sito Ryanair, che oltre ai voli propone anche camere d’albergo. Booking spesso propone sconti e offerte che sono disponibili per un tempo limitato. Una volta che avete prenotato il volo e avete delle date certe, prima di prenotare tenete d’occhio per qualche giorno booking per vedere se escono delle offerte speciali, per esempio sconti che si aggirano sul 20 e addirittura il 30% sono piuttosto frequenti.

Se viaggiate in famiglia, con un gruppo di amici o anche in coppia, il massimo risparmio lo ottenete prenotando un alloggio mediante il sito Airbnb, dove i privati affittano direttamente camere da letto oppure case intere. Airbnb è un sito che fa da intermediario, mettendovi al riparo da fregature. E’ sicuro e affidabile al 100%, in quanto chi affitta le case è verificato, e potete leggere le recensioni di chi ha soggiornato prima di voi. Nella remota ipotesi che si verifichino dei problemi quando giungete sul posto, airbnb vi restituirà i soldi e vi troverà un alloggio alternativo.

Affittare una casa anziché andare in hotel conviene moltissimo, sia per i prezzi più bassi che per il fatto che potete fare colazione (e se volete anche pranzo e cena) in casa senza dover spendere tutti i giorni a pranzo e cena fuori. Su Airbnb ci sono case in tutte le zone e di tutte le dimensioni, adatte a gruppi/famiglie più o meno grandi. Se viaggiate da soli o in coppia anziché prenotare una intera casa potete anche riservare una stanza, a prezzi davvero vantaggiosi.

Se vi interessa prenotare tramite Airbnb iscrivetevi tramite questo link per ottenere 30 euro di sconto sulla vostra prima prenotazione.

Evitate la zona più turistica

La zona turistica di Tenerife è il sud dell’isola; prenotare una vacanza al nord non avrebbe senso, sia perché il clima è più freddo e spesso piovoso, sia perché tutte le attrazioni turistiche principali sono a sud. Detto questo, se volete risparmiare al massimo è bene evitare la zona turistica “fulcro”, che ovviamente è decisamente più cara (in particolare Los Cristianos, Las Americas, Playa Paraiso, Los Gigantes e altre località costiere)  A parità di qualità dell’alloggio, prenotando in zone dell’entroterra a pochi km dal mare e dalla zona fulcro, potete risparmiare anche il 50% !!! E questo non inciderà minimamente sulla qualità della vostra vacanza, in quanto in 10-15 minuti potrete raggiungere le zone sopra menzionate.

Per esempio se prenotate un alloggio a San Isidro, vi troverete a 5 km dal mare del Medano ed a 10-12 minuti di automobile da Los Cristianos e Las Americas. Se prenotate a San Miguel de Abona, vi trovete ad una decina di km dal mare e 20 minuti da Los Cristianos.

Auto a noleggio

Con il considerevole risparmio che si ottiene alloggiando in un paesino dell’entroterra, è possibile affittare una macchina, in modo da essere liberi di muovervi comodamente. Per visitare l’isola è fortemente consigliabile avere a disposizione un’automobile, in quanto i luoghi da visitare sono distanti tra loro, e se siete a piedi dovrete limitarvi moltissimo oppure prendere autobus e taxi, spendendo anche più di quanto spendete noleggiando una automobile, che trovate a prezzi davvero bassi. Di aziende che noleggiano le auto ce ne sono molte. Personalmente vi consiglio di rivolgervi a CICAR (cicar.es) che oltre ad avere prezzi bassi, non richiede la carta di credito e offre una copertura assicurativa casco totale: anche in caso che facciate dei danni non dovrete tirare fuori un centesimo.

Anche l’automobile, come il volo ed il soggiorno, dovete prenotarla in anticipo, tramite il sito internet, in quanto se la noleggiate quando arrivate in aeroporto spenderete di più. Questo vale per tutte le compagnie. Con Cicar prenotando in anticipo i prezzi variano mediamente dai 10 ai 14 euro al giorno, in base all’alta o bassa stagione. Ci sono anche compagnie che vi permettono di risparmiare un paio di euro al giorno, ma non prevedono la copertura “casco” totale, e nel caso che facciate dei danni (o che qualcuno danneggi la vostra auto in sosta) vi troverete a dovere pagare centinaia di euro della franchigia.

Ipotesi di spesa in coppia per una settimana

Volo Ryanair Bologna/Pisa/Bergamo/Treviso – Tenerife: 160 euro a persona per andata e ritorno, con bagaglio a mano ma senza bagaglio in stiva, che generalmente per una settimana non è necessario. Altrimenti 200€.

Alloggio: con Airbnb affittate una casa a 35 euro al giorno, (se evitate la zona fulcro, altrimenti almeno 60/70 euro) per una settimana sono 245 euro, che diviso due fanno 123 euro a testa. (Se anziché una casa prenotate una stanza spendete ancora meno!)

Affittare una utilitaria per 7 giorni, con consegna e riconsegna all’aeroporto: 84 euro ovvero 42 euro a testa.

TOTALE: 325 EURO A TESTA!!! Per una settimana a Tenerife!

Se non siete una coppia ma siete una famiglia di 4 persone, la spesa per il volo è la stessa, mentre per la casa, che dovrà essere più grande, spenderete 50 euro al giorno, ovvero 350 euro per una settimana (87,50€ a testa per una settimana) il costo dell’auto a noleggio sarà lo stesso, ma dividendo l’importo in 4 persone la spesa sarà di 21 euro a testa, per un totale di 268,50 euro a testa per una settimana di vacanza alle Canarie!

NOTA: ovviamente i prezzi sopracitati possono cambiare, in base a con quanto anticipo prenotate ed il periodo che scegliete (alta stagione, bassa stagione…) ma il preventivo sopra riportato è REALE al 100%: a scanso di equivoci, vi riporto di seguito i prezzi presi dal sito:

Una settimana dall’1 all’8 giugno

Volo Bologna-Tenerife sud, andata sabato 1 giugno, ritorno sabato 8 giugno:  PREZZO 140,74EURO  (addirittura meno di quanto avevamo preventivato, avendo fatto il conto a 160€ a persona)

Casa in affitto mediante Airbnb a San Isidro, dall’1 all’8 giugno: come potete osservare ci sono case con 3 letti a partire da 35 euro al giorno e una spesa di 243€ per una settimana!!! Sfogliando gli annunci ce ne sono diverse a quel prezzo, tutte case più che decenti!

Utilitaria a noleggio con Cicar, dall’1 all’8 giugno: prezzo per una settimana 98,44€, ovvero poco più di quanto avevamo preventivato sopra.

Come potete vedere prenotando in autonomia farsi una settimana di vacanze a Tenerife con meno di 300€ a persona a Giugno (ma anche in molti altri periodi dell’anno) è possibile, con tanto di auto a noleggio!!! 

Diario di Tenerife

 

PS: Se avete intenzione di usare Airbnb, ora ma anche in futuro, iscrivetevi usando questo link per ottenere un buono sconto di 30 euro di sconto sulla Vostra prima prenotazione, prima che la promozione scada!

Precedente Affittare casa a Tenerife: quali sono le zone più care e quelle più economiche Successivo Trova lavoro a Tenerife sul web: arriva sull'isola e scopre di essere stato truffato...