La gente di Budapest

In un forum stamattina si parlava di quanto fosse gentile la gente a Budapest, un’amica italiana al ritorno da un viaggio a Budapest, scriveva quanto fosse meravigliosa la gente di Budapest.

Vorrei postare per intero il suo messaggio, perché per me rappresenta un vero e proprio messaggio promozionale per l’Ungheria e per Budapest:

…tra l’altro decine di persone mi hanno aiutata. In tanti mi hanno fornito indicazioni, c’era chi si sedeva a terra per scattarmi le foto più bella, il signore con le stampelle che si è offerto di farmene una ed è stato investito da una bici, mentre indietreggiava. Si è rialzato e ha insistito per farmi quello scatto che mi aveva promesso. Mi sentivo in imbarazzo, ma lui sorrideva e mi tranquillizzava. Gli ho dato un bacio sulla fronte prima di andare via. Un ragazzo mi ha accompagnata fino ad un sottopassaggio, per non farmi rischiare di attraversare la strada, perdendo il suo tempo, per aiutarmi. Una coppia di fidanzatini ha fatto dietro front, pur di indicarmi la giusta traversa per il museo militare.. I signori nell’autobus che mi vedevano con la cartina in mano,erano sempre attenti alle fermate e mi facevano segno, quando era il momento di scendere. E che dire della signora che mi aveva dato un’informazione, prima di attraversare la strada per il ponte della Libertà…poi mi ha guardata, ha riattraversato la strada, per dirmi che c’era un modo più veloce per raggiungere la metropolitana!

E infine quel angelo custode poliglotta, dal cappello nero da basket e dal monopattino sotto il braccio, Piango ogni volta che penso a quel tizio che ieri mi ha visto in difficoltà. La fermata metro di Kobanya Kispest era chiusa per lavori, essendo fine settimana.. Una donna senza volerlo mi ha indirizzato al bus sbagliato e mi sono persa. Un uomo, con un cappellino nero da basket e un monopattino sotto braccio, mi ha visto avvilita. Rischiavo di perdere l’aereo. Mi ha sorriso e con un “come with me!” mi ha accompagnata a piedi ad una fermata ad almeno un Km di distanza. Là però il bus 200E non passava. E’ salito con me in un autobus, poi in un altro ancora. Appena si è assicurato che fossi davanti all’entrata dell’aeroporto, mi ha sorriso ed è andato via. E io qui piango come una fontana e con la mente continuo a ripetergli “You’re an angel!!!”.

Grazie lui ora sono seduta comodamente al computer di casa mia, al sicuro. Che dire? Sono commossa, attonita, emozionata…credo di più nel mondo.. nella bontà degli”uomini”. Ho imparato a capire che da lassù qualcuno ci protegge e che esistono angeli senza ali apparenti, pronti ad intervenire in caso di bisogno. Che bella la vita, ragazzi! Che bella!

4 Risposte a “La gente di Budapest”

  1. sarà che forse sei una bella ragazza, a me solo fanculizzato, sgridato, rischiato l’innaffiamento (secchio d’acqua?!?) da balcone in vaci utca, mandato la polizia in appartamento perchè si giocava (è vero facendo casino) a “patrunu”….meno gentile per me la gente di budapest, e che caduta libera che ha fatto la città, la prima volta che l’ho visitata era il 1990, bellissima, curatissima, ci sono tornato tre anni fa, tutto sgarrupato, il laghetto dietro piazza degli eroi prosciugato….mmhà a parte le terme del gellert mi ha fatto pena (ma questa è un’altra storia)

    1. Francamente il tuo intervento mi sembra agghiacciante!
      Già il fatto che avete fatto talmente casino da indurre i vicini di casa a far chiamare la polizia la dice lunga.. la prima cosa che bisogna portare con se durante un viaggio all’estero è la buona educazione e il rispetto..il laghetto dietro piazza degli eroi prosciugato? io vado spesso a piazza degli eroi e il laghetto è sempre li al suo posto, forse una volta mi capitò di vederlo svuotato.. ma poi che considerazioni sono? Giusto per dare un’informazione veritiera dal 1990 ad oggi la città ha subito un’incredibile opera di ristrutturazione che ne ha soltanto portato alla luce lo splendore.. sono state fedelmente ristrutturare le facciate del 40% dei palazzi del centro.. certo c’è una nicchia di persone che crede che quando era tutto decadente la città era molto più romantica. Non mi pare dalle tue considerazioni che tu possa rientrare in questa tipologia.
      Ognuno è libero di dire la propria, come vedi il tuo commento non è stato censurato.. però lasciami dire che non sono d’accordo con nemmeno una delle cose che hai scritto..

  2. e ci mancherebbe che tu non possa essere d’accordo, ma già il fatto che tu abbia solo pensato di censurare un commento da te ritenuto negativo la dice lunga, il mio commento è per non illudere che tutte le persone siano degli angeli, poi io dico che “adesso” la città mi sembra più decadente, e come ti permetti di trarre conclusioni affrettate “Non mi pare dalle tue considerazioni che tu possa rientrare in questa tipologia”, se tu avessi letto tra le righe, ma non mi sembri in grado di farlo, avresti capito che ti parla una persona innamorata di Budapest e profondamente addolorata da quella che (secondo lui) è una grave crisi che sta colpendo la città, che era assai più bella e curata ,e ti posso inviare video e foto a dimostrazione del fatto, nel 1990 quando l’ho vista per la prima e me ne sono innamorato, tanto da tornarci a distanza di anni, poi per tua norma e regola la buona educazione mi ha sempre caratterizzato, ma a volte gestire un gruppo di 20 persone non è del tutto semplice, ah dimenticavo 20 persone che sono venute a Budapest su mia insistenza su quanto meravigliosa fosse la città, e per finire io sono rimasto in contatto con una ragazza che lavorava nell’appartamento dove siamo stati per la prima volta, contatto che dura da 21 anni e ti dovrebbe far capire che anche una persona agghiacciante come me riesce a coltivare amicizie ungheresi per un pò di tempo, adesso censuralo pure il commento, oppure se sei una persona vera fai un pò di autocritica e pubblicalo, insieme magari alle tue scuse!

    1. Francamente dalle tue parole tutto poteva sembrare tranne che tu fossi una persona follemente innamorata di Budapest.
      Se sei così innamorato della città.. bene! Siamo in due.
      Rimane il fatto che hai usato un tono un po’ sopra le righe e secondo il mio parere hai dato delle informazioni inesatte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.